Giovedì 01 Dicembre 2016 - 14:30

Saronno, morti in corsia: sequestrate 80 cartelle cliniche

Interviene ministra Lorenzin: "Sono necessarie verifiche, ma non è un caso di malasanità"

Saronno, morti in corsia: sequestrate 80 cartelle cliniche di pazienti

Sono oltre 80 le cartelle cliniche compilate tra il 2011 e il 2014 da Leonardo Cazzaniga, il medico dell'ospedale di Saronno arrestato due giorni fa con l'infermiera Laura Taroni, con l'accusa di avere provocato la morte di alcuni  pazienti, sequestrate dai carabinieri di Saronno, guidati dal capitano Laggezza. Le cartelle cliniche adesso, hanno spiegato a LaPresse alcune fonti investigative, verranno esaminate per cercare di capire se ci siano anomalie nei decessi registrati dal medico finito in carcere.

 "Sono necessarie verifiche, ma non è un caso di malasanità". Così in una conferenza stampa il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, sul caso di Saronno, dove sono stati arrestati un medico e un infermiera accusati di aver ucciso 35 pazienti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pioggia in centro a Milano

Allerta maltempo: dopo il caldo, al Nord arrivano i temporali

Il Sud ancora nella morsa dell'alta pressione africana

Lara, la foreign fighter italiana che si faceva chiamare Khadija

Lara, la foreign fighter italiana che si faceva chiamare Khadija

La 26enne è stata arrestata ad Alessandria per terrorismo

Salerno, Diele investe e uccide donna: arrestato

Guida sotto effetto di droghe: attore Diele uccide una donna

L'attore, volto della serie '1992' e del film 'Acab', è stato arrestato a Eboli

MIlano pride 2017

Pride 2017 a Milano: 200mila per i diritti sotto il sole cocente

All'evento anche il sindaco Sala e l'assessore Majorino