Mercoledì 09 Agosto 2017 - 19:45

Cagliari, il duplice omicida Pinna evaso e subito catturato

Condannato a 20 anni, uccise due giovani nel 2015

Cagliari, il duplice omicida Pinna evaso e subito catturato

Paolo Enrico Pinna, condannato a 20 anni di carcere per aver ucciso due giovani nel 2015, Gianluca Monni a Orune e Stefano Masala di Nule, è evaso oggi pomeriggio dal carcere minorile di Quartucciu (Cagliari). Una fuga però molto breve: Pinna, che all'epoca dei fatti era minorenne, ha utilizzato una scala per evadere e ha rubato, dopo una colluttazione, un'auto al proprietario di un terreno vicino al carcere, ma sulle sue tracce si sono subito messi sia la polizia che i carabinieri. Questi ultimi l'hanno catturato a Maracalagonis, nell'hinterland di Cagliari.

All'origine del duplice omicido una vendetta in seguito "all'affronto" subito durante una festa di paese. In quell'occasione Pinna, insieme al cugino Alberto Cubeddu, aveva infastidito la ragazza di Monni e il giovane era intervenuto in difesa. Per questo gliel'avevano giurata. Pinna si servì di un'auto e uccise Masala per ottenere la sua Opel e far ricadere la colpa su di lui. 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Primo giorno di foschia autunnale sulla città

Nubi e nebbia: il meteo del 20 e del 21 ottobre

Le previsioni per il fine settimana

Ischia, corteo anti-G7

G7 Interno, al via vertice a Punta Molino: Ischia blindata

Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d'America parlano della minaccia terroristica attraverso l'utilizzo di Internet

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile