Mercoledì 09 Agosto 2017 - 19:45

Cagliari, il duplice omicida Pinna evaso e subito catturato

Condannato a 20 anni, uccise due giovani nel 2015

Cagliari, il duplice omicida Pinna evaso e subito catturato

Paolo Enrico Pinna, condannato a 20 anni di carcere per aver ucciso due giovani nel 2015, Gianluca Monni a Orune e Stefano Masala di Nule, è evaso oggi pomeriggio dal carcere minorile di Quartucciu (Cagliari). Una fuga però molto breve: Pinna, che all'epoca dei fatti era minorenne, ha utilizzato una scala per evadere e ha rubato, dopo una colluttazione, un'auto al proprietario di un terreno vicino al carcere, ma sulle sue tracce si sono subito messi sia la polizia che i carabinieri. Questi ultimi l'hanno catturato a Maracalagonis, nell'hinterland di Cagliari.

All'origine del duplice omicido una vendetta in seguito "all'affronto" subito durante una festa di paese. In quell'occasione Pinna, insieme al cugino Alberto Cubeddu, aveva infastidito la ragazza di Monni e il giovane era intervenuto in difesa. Per questo gliel'avevano giurata. Pinna si servì di un'auto e uccise Masala per ottenere la sua Opel e far ricadere la colpa su di lui. 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone

Roma, l'albero di Natale addobbato a piazza Venezia

Natale, 4 italiani su 10 spendono la tredicesima in shopping

Dall'indagine Coldiretti/Ixè quest'anno in media la spesa complessiva per i regali sarà di 528 euro a famiglia. Sotto l'albero anche la cultura tra gite, libri e teatro