Giovedì 02 Giugno 2016 - 18:00

Sara bruciata dall'ex, zio di Paduano: Vicino a sua famiglia

L'uomo a 'Pomeriggio 5': "Vincenzo è un ragazzo normale come gli altri"

Fiaccolata in memoria di Sara di Pietrantonio, uccisa alla Magliana

"Io sono molto vicino alla famiglia di Sara. Alla mamma dico coraggio, cosa posso dirle. Non c'è niente da dire purtroppo. Vincenzo è un ragazzo normale come gli altri, è un ragazzo che vedevo per strada. Non ho mai avuto un legame particolare con lui, Sara l'ho vista sui giornali". Così ai microfoni di 'Pomeriggio 5' Lamberto, zio di Vincenzo Paduano, il giovane che ha ucciso la giovane Sara Di Pietrantonio a Roma.

"I genitori sono due persone rispettabilissime, ora non stanno bene. Nei loro panni non starei bene", ha aggiunto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

A 14, ragazzina giù da viadotto. Si uccide l'uomo che l'ha gettata

Francavilla (Chieti) è il compagno della madre della bambina (12 anni) che è morta. Questa mattina, la donna è volata dalla finestra della loro casa. E' morta all'ospedale. Si teme che l'uomo abbia ucciso madre e figlia