Venerdì 12 Febbraio 2016 - 01:45

Sanremo, cover e caos voto: 10,4 milioni di spettatori

Problema tecnico, nuovo voto e risultato ribaltato nella sfida Miele-Gabbani. La cantante chiede la riammissione

La reunion dei Pooh a Sanremo

Serata di confusione e forti emozioni al Festival di Sanremo. Quella che doveva essere una notte di cover e festa della musica, con una straordinaria Virginia Raffaele nei panni di Donatella Versace, è stata in parte offuscata da un problema di voto nella gara fra le Nuove Proposte. Appena iniziati i duelli, nel primo fra Miele e Francesco Gabbani il voto della sala stampa, che valeva il 50%, non ha funzionato per problemi tecnici. Al termine della votazione è stata annunciata Miele come vincitrice con 'Mentre ti parlo', ma il voto è stato poi ripetuto ribaltando il risultato. E' Francesco Gabbani con 'Amen' a passare il turno, insieme a Mahmooud con 'Dimentica' che ha battuto Michael Leonardi con 'Rinascerai'. L'inconveniente tecnico non mancherà di creare polemiche. La cantante ha chiesto di essere riammessa in gara e la direzione di Rai1 e la direzione artistica del Festival valuteranno il da farsi. La polemica non ha però offuscato gli ascolti, anzi: la terza serata del Festival è stata vista da 10.461.000 spettatori, pari al 47,8% share: la media Auditel delle prime tre puntate è del 49,07%, la più alta degli ultimi undici anni.
 

L'EMOZIONE PER LA REUNION DEI POOH. Ad accendere l'Ariston questa sera, però, più che la competizione è stata la storica reunion dei Pooh sul palco del Festival. In formazione anche gli 'ex' Stefano D'Orazio e Riccardo Fogli. Dopo mezzo secolo e 30 milioni di dischi, i Pooh hanno portato un medley di 'Dammi solo un minuto/Tanta voglia di lei/Piccola Katy/Noi due nel mondo e nell'anima/Pensiero/Chi fermerà la musica' e 'Uomini soli'. Per il gruppo standing ovation d'obbligo, mentre tutto il teatro e la sala stampa cantavano a squarciagola i loro brani. "Il gruppo è come la famiglia, ti sta vicino e ti aiuta a ritornare in pista. Questa mia famiglia è stata straordinaria in ogni momento", ha detto Red Canzian. "Riccardo Fogli lo abbiamo riaccolto come un grande fratello che ha avuto un'interruzione di 43 anni. Ma quando l'abbiamo chiamato, lui prima di sentire la domanda ha risposto di sì", ha spiegato Facchinetti a proposito del ritorno del collega.

"Io - ha risposto Fogli - ho accettato l'invito di questi fratelli con i quali ci sentivamo. Per me sono 4 fratelli con cui farò un viaggio fino al 31 dicembre di quest'anno".

LA GARA DELLE COVER: TRIONFANO GLI STADIO. In finale, nella serata cover sono arrivati Noemi con 'Dedicato', Clementino con 'Don Raffae'', Rocco Hunt con 'Tu vuo' fa l'americano' e Valerio Scanu con 'Io vivrò (senza te)'. A trionfare fra tutti vincendo il premio Cover sono stati gli Stadio. Quinto posto per Rocco Hunt, quarto per Noemi, terzo per Clementino e secondo per Valerio Scanu.

Domani sera riparte la gara con i 20 campioni e le Nuove Proposte arrivate in finale, quattro o cinque che siano.

Scritto da 
  • Chiara Troiano e Chiara Dalla Tomasina
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

George Michael single

George Michael: Freedom, il cantante si racconta nel suo ultimo lavoro

Il testamento di George Michael è un documentario che sabato 21 ottobre sarà trasmesso su Sky Arte

Weinstein, l'avvertimento di Courtney Love nel 2005: "Se vi invita a feste private, non andate"

Courtney Love nel 2005 avvertì le attrici: "Se Weinstein vi invita a feste private, non andate"

Asia Argento posta il video dell'intervista e scrive: "La coraggiosa guerriera l'ha denunciato, ma nessuno l'ha ascoltata"

Cannes Film Festival 2000

Anche Bjork confessa: "Sono stata molestata da un regista danese"

Dopo il caso Weinstein, la cantante e attrice islandese trova il coraggio di denunciare. Senza fare nomi, ma tutto fa pensare si tratti di Lars von Trier

Cantanti e ospiti al Festival di Sanremo 2016

Cristina D'Avena: "Per i 35 anni di carriera un album con i big italiani"

Il 10 novembre arriva Duets, un lavoro inedito per la regina delle sigle dei cartoni animati