Lunedì 06 Febbraio 2017 - 18:00

Sanremo, De Filippi: Mi sento un po' Belen. Conti: Sei speciale

E sul dibattuto tema dei cachet la conduttrice precisa: "Non chiedo compensi, sono quasi un'ospite"

Sanremo, De Filippi: Frastornata, fotografata come Belen. Conti: Sei speciale

"Carlo Conti mi ha aiutato, è stato generoso e lo ringrazio, sono frastornata. Mi fotografano come se fossi Belen. E' questo l'effetto Sanremo". Maria De Filippi e Carlo Conti raccontano il loro Festival, che si accingono ad affrontare da domani in co-conduzione. E a tratti è come se un po'  duettassero in conferenza stampa, alla vigilia della gara canora, che quest'anno conta 1341 giornalisti accreditati e per la prima volta un settimanale in lingua cinese.

"Maria è una donna che sapevo essere speciale - con queste parole Conti ha introdotto la attesissima De Filippi in sala stampa - ma adesso che ci ho lavorato ho capito anche perché". Di altri perché parla Maria De Filippi: "Ho capito - dice la mattatrice di Uomini e donne - che è vero quel che diceva sempre Pippo Baudo, cioè che 'Sanremo è Sanremo' ed è diverso da tutto il resto". E racconta i suoi pre aneddoti del festival: "Sono frastornata, appena arrivata qui a Sanremo mi sono sentita come Belen, nonostante il fisico sia diverso, perché c'erano dei fotografi che mi scattavano foto ogni volta che salivo e scendevo dalla macchina".

Infine la De Filippi spiega un altro dei suoi perché di Sanremo, sollecitata dai cronisti. "La musica, ha detto Ravel, deve prima emozionare e poi arrivare all'intelletto. - ha sottolineato  - E' con questo spirito che ho deciso di accettare: le canzoni scelte da Carlo mi hanno emozionato. Sanremo è il tempio della musica, noi nasciamo con la musica, la musica è vita. La mia canzone sanremese del cuore? Una che venne scartata, Il ragazzo della via Gluck di Celentano".

Perché sono venuta al festival di Sanremo? "Perché quando te lo chiedono e fai il mio mestiere non hai un motivo per dire no", risponde la co-conduttrice della 67ma edizione del festival.

E sul dibattuto tema dei cachet la De Filippi precisa: "Io non ho mai preso un compenso in Rai quando sono stata invitata in qualche programma, l'ho fatto per una scelta ben precisa. Vale lo stesso per quando sono stata ospite in trasmissioni Mediaset. Ritengo la mia partecipazione al Festival non propriamente da ospite, però penso che quando faccio un mio programma ci lavoro dalla A alla Z e lo ritengo un lavoro vero. In questo caso il lavoro è di Carlo, la mia presenza a Sanremo è come quella in altri programmi in cui vado ospite".

Conti ha poi annunciato la composizione della Giuria degli esperti: Linus, Andrea Morricone, Rita Pavone, Paolo Genovese, Violante Placido, Greta Menchi, Giorgia Surina e presidente Giorgio Moroder. Sguardo al Sanremo che sta per andare in scena, ma anche fierezza per le scorse edizioni per Conti: "Le due cose di cui vado più orgoglioso in questi tre anni di Festival di Sanremo sono l'aver riportato i Giovani in testa alle serate ed averli valorizzati e l'aver rimesso il Dopofestival", ha detto il conduttore al suo terzo Festival all'Ariston.

Scritto da 
  • dalle nostre inviate Chiara Troiano e Laura Carcano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Trono di Spade, stagione 6

Game of Thrones 7, il trailer del finale. Clarke: "Daenerys ha il cuore spezzato"

Emilia Clarke parla del destino di Daenerys, mentre Hbo rilascia le prime immagini dell'ultima puntata della settima stagione

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

GABIBBO

È morto Gero Caldarelli, il mimo che animava il Gabibbo

Nel 1990 venne scelto per interpretare il Gabibbo, il Pupazzo di Striscia la notizia che da allora ha sempre animat

Television producer Shonda Rhimes speaks during a concert and campaign rally for U.S. Democratic presidential nominee Hillary Clinton in Philadelphia, Pennsylvania

Rhimes lascia Abc per Netflix: quale futuro per sue serie tv?

Netflix ha offerto a Rhimes "possibilità illimitate" e lei ha detto addio alla Abc con cui ha lavorato per 12 anni