Mercoledì 15 Febbraio 2017 - 15:45

Sanremo, Al Bano: Mia eliminazione? Sono invidiosi e sordi

Poi ammette: "Al Festival tornerei anche l'anno prossimo. Ho un solo tallone d'Achille nella vita: soffro di sanremite acuta"

Sanremo, Al Bano: Mi hanno eliminato perché sono invidiosi e sordi

"Sono stato vittima di un'ingiustizia. Tutta colpa dell'invidia". Così Al Bano, dopo la eliminazione al Festival di Sanremo, si sfoga con il settimanale Oggi, in edicola.  "Bisogna essere sordi per non capire la grandezza della canzone che ho presentato, 'Di rose e di spine'", commenta. E aggiunge: "Hanno mandato via quattro grandi nomi della musica italiana, come me, Gigi D'Alessio, Ron e Giusy Ferreri. La verità è che questa eliminazione serviva a fare notizia in un festival dove non succedeva nulla".

Poi però ammette: "Al Festival tornerei anche l'anno prossimo, anzi mi propongo io. Ho un solo tallone d'Achille nella vita: soffro di sanremite acuta".

LEGGI ANCHE Sanremo, D'Alessio furioso: Io e Al Bano serviti come esca

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa