Martedì 04 Aprile 2017 - 14:15

San Pietroburgo, trovata testa di kamikaze vicino a luogo esplosione

Sarebbe Akbarzhon Jalilov, nato nel 1995, il principale sospettato

San Pietroburgo, trovata testa di kamikaze vicino a luogo esplosione

Vicino al vagone dove nella metropolitana di San Pietroburgo si è verificata ieri l'esplosione che ha ucciso 14 persone è stata trovata la testa della persone che portava gli esplosivi sul proprio corpo. Lo hanno riferito i media russi. I servizi segreti del Kirgizistan hanno dichiarato che gli elementi disponibili sinora puntano verso un cittadino originario del Paese cetrasiatico, che è stato identificato da questa fonte come Akbarzhon Jalilov, nato nel 1995, che ha ottenuto in seguito la cittadinanza russa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, spari in liceo in Kentucky: un morto, killer fermato

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa

Carles Puigdemont a Copenhagen

Catalogna, Madrid: "Puigdemont non tornerà, neanche nascosto in un bagagliaio"

Mobilitate le forze dell'ordine su tutto il territorio spagnolo per impedire il rientro dell'ex governatore

Usa, terremoto 8.2 in Alaska: allerta tsunami ritirato

La notizia dell'istituto geologico americano Usgs