Lunedì 09 Gennaio 2017 - 17:00

Samp, la rabbia di Ferrero: Reina antisportivo, Di Bello truffato

Il numero 1 del club blucerchiato torna sulle polemiche nate dopo l'espulsione di Silvestre

Samp, la rabbia di Ferrero: Reina antisportivo, Di Bello truffato

"Sono ancora arrabbiato, non con l'arbitro ma con Reina. Un calciatore del suo spessore può essere assunto come il nuovo simulatore dell'Alitalia perché cercano un signore e Reina anziché fare il portiere del Napoli può andare a lavorare lì. E' Reina che ha indotto l'arbitro all'errore e non è la prima volta che lo fa". A due giorni dalla sconfitta rimediata al San Paolo contro il Napoli, il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ai microfoni di 'Radio Crc' torna sulle polemiche nate dopo l'espulsione di Silvestre.

"Di Bello è stato truffato da Reina che è uno dei calciatori più antisportivi che esistono nel mondo del calcio - ha proseguito il numero 1 del club blucerchiato rincarando la dose - Lo ha messo nella condizione di sbagliare, sapete che Reina è un grande simulatore e l'arbitro ci è caduto. Ho sempre difeso gli arbitri, non ce l'ho con gli arbitri, ma rivedendo le immagini, Reina ha avuto anche la faccia tosta di dire cose inesatte".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Napoli - Roma

Sampdoria, Sabatini è il nuovo responsabile dell'area tecnica

Ricoprirà il ruolo a partire dall'inizio di luglio

Spal - Sampdoria

Spal, salvezza sul campo. Battuta (3-1) la Sampdoria

Doppietta di Antenucci (il primo su rigore) e gol di Grassi. La Samp in 10 dal primo tempo (espulso Caprari) ha segnato con Kownacki

Sampdoria - Napoli

Napoli, vittoria inutile con la Samp. Cori razzisti, gara sospesa

Milik e Albiol confezionano il 2-0 a Genova sotto la pioggia. La Sud si lascia andare a canti inqualificabili. Gavilucci sospende la partita. Deve intervenire Ferrero

Sassuolo - Sampdoria

Serie A, Politano stende la Samp: Sassuolo vince 1-0 ed è salvo

La squadra di Iachini, al termine di una stagione travagliata, riesce a non retrocedere con due giornate di anticipo