Lunedì 15 Maggio 2017 - 20:30

Salvini: Spalletti è un piddino rancoroso, non vive sereno

"A Milano l'unica cosa che tutto lo stadio si aspettava era tributare una standing ovation per Totti"

Salvini: Spalletti è un piddino rancoroso, non vive sereno

"Spalletti contento di pensarla diversamente da me su Totti? Lui è un piddino rancoroso, non vive sereno". Così Matteo Salvini, leader della Lega Nord, intervenuto ospite ai microfoni di Un Giorno da Pecora su RadioDue. Parlando ancora di Totti, il milanista Salvini ha detto che "è un giocatore che apprezza tantissimoà". Tornando sul mancato ingresso del capitano giallorosso durante Milan-Roma a San Siro, Salvini ha detto: "A Milano l'unica cosa che tutto lo stadio si aspettava, era tributare una standing ovation per Totti...".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"