Venerdì 01 Aprile 2016 - 15:15

Salvini: Fornero è legge infame, Renzi la cancelli

Oggi il leader della Lega a San Carlo Canavese nel paese dell'ex ministra

San Carlo Canavese, Matteo Salvini contesta la "legge Fornero"

Il leader della Lega Nord Matteo Salvini era oggi a San Carlo Canavese,  in provincia di Torino,  il paese dove abita l'ex ministra del Lavoro, Elsa Fornero.  Ad attendere il segretario del Carroccio, sotto una pioggia fitta,  c'erano alcuni sostenitori e pensionati che contestano Fornero per la riforma delle pensioni che porta il suo nome.
La professoressa non era però in casa ma a Parigi per lavoro.

 

Loading the player...

 "Andare in pensione dopo 40 anni di lavoro è sacrosanto. Non è un privilegio ma un diritto soprattutto per chi ha cominciato a lavorare". Così il leader della Lega a San Carlo. "Trattenere donne e uomini sul lavoro fino a 66 o 67 anni è un crimine - ha incalzato- è un crimine soprattutto perché lascia a casa i giovani. Quarant'anni di contributi e 60 di età mi sembrano  sufficienti". E aggiunge: "Se la Fornero incontrasse una delle persone che ha rovinato penso che dovrebbe cominciare a correre veloce veloce. Io semplicemente faccio da portavoce per milioni di italiani che non ne possono più. Sarebbe bello che Fornero chiedesse scusa non a Salvini ma ai milioni di italiani che ha rovinato. Sbagliare ci sta, chiedere scusa è sintomo di intelligenza. Aspetto le scuse" ha poi concluso.
 

Si è poi rivolto a Renzi: "Non so se il governo Renzi sarà ancora in carica fra qualche giorno, ma finché lo è, spero porti in Parlamento la cancellazione della legge Fornero che è una legge infame" ha sottolineato Salvini. "Una volta cancellata la legge porterò alla Fornero un mazzo di margherite e le offriro anche un te'", ha aggiunto precisando che  la professoressa avrebbe dovuto "almeno chiedere scusa" e invece "non lo ha mai fatto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Dimissioni del ragionere generale, Campidoglio: Non risultano

Dimissioni del ragioniere generale, Campidoglio: Non risultano

Giallo sulla rimissione del mandato da parte di Stefano Fermante, non confermate dal Comune

Lorenzin ribadisce: Nessuna correlazione tra autismo e vaccini

Lorenzin ribadisce: Nessuna correlazione tra autismo e vaccini

La ministra torna sul caso dopo le polemiche sul film 'Vaxxed'

Roma, Marino a processo per scontrini e onlus: chiesti 3 anni

Roma, Marino a processo per scontrini: il pm chiede tre anni

L'ex primo cittadino è accusato dei reati di peculato e falso, legati all'inchiesta sulle cene pagate con la carta di credito

Roma2024, proteste e cartelli in Campidoglio: Prima grillini ora coniglietti

Roma2024, proteste e cartelli in Campidoglio: Prima grillini ora coniglietti

In prima linea alcuni consiglieri comunali di Fratelli d'Italia