Sabato 13 Febbraio 2016 - 09:15

Salvini: Bertolaso candidato a Roma? Nessun veto

E su Milano dice: Sarebbe utile una lista civica di Parisi

Matteo Salvini

 "Mai avuto problemi su Bertolaso. Anzi: mai avuto problemi su nessuno. Se ha risolto i suoi problemi famigliari, ne sono felice. Avevo letto un'intervista, probabilmente dettata dal nervosismo, in cui diceva che non avrebbe fatto il candidato. Se, piacendo a Iddio, quei problemi sono venuti meno, io ci sono. Sono con lui". Così Matteo Salvini, leader della Lega Nord, in un'intervista al 'Corriere della Sera' da il suo via libera alla candidatura a sindaco di Roma dell'ex capo della protezione civile Guido Bertolaso.

 

Sui processi in cui Bertolaso è coinvolto, "A Roma tutti mi dicono che non esiste il problema, che l'inchiesta non porterà a nulla e che nasce soltanto dal ruolo svolto. Io, mi fido", dice Salvini assicurando di non aver mai litigato con Giorgia Meloni. Quanto a Milano, a proposito dell'incontro con il candidato Stefano Parisi, "è stata una bellissima chiacchierata, anche per alcune questioni organizzative. Abbiamo messo un po' di temi sul tavolo e una cosa si può dire: siamo in assoluto accordo sulla necessità di abbassare le tasse locali che con Pisapia hanno raggiunto un livello mai visto prima. E sulla necessità di semplificare radicalmente tutte le procedure per i cittadini e le imprese". E sull'apertura di Parisi a Ncd "io non pongo veti".

Quanto a Maurizio Lupi, anch'egli inizialmente in corsa per la candidatura al comune di Milano, "so che si deve incontrare in queste ore con Parisi, il candidato sindaco che ha la piena fiducia di tutti noi. Quel che decide lui, va bene", rimarca Salvini, aggiungendo che "sarebbe utile" una lista civica di Parisi che "potrebbe raccogliere i voti di moltissime persone che oggi non sono disponibili a schierarsi e aprire il credito ai partiti tradizionali. A Milano è ancora più utile che altrove, perché si può raccogliere un bacino grandissimo e diverso da quello di altre città. Quel bacino di professioni in cui fin qui Giuseppe Sala sperava di fare man bassa. Poi, lui, si è spostato tutto sulla sinistra e quel bacino lo perde da solo".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Raggi: Il nostro nuovo assessore al Bilancio non è un ripiego

Raggi: Il nostro nuovo assessore al Bilancio non è un ripiego

La sindaca: Abbiamo scelto Mazzillo perché ha le competenze che servono

Confronto su La7 per referendum tra Matteo Renzi e Gustavo Zagrebelsky

Duello tv Renzi-Zagrebelsky su referendum costituzionale

Giurista: A rischio democrazia. Renzi: Cambio l'Italicum

Raggi: "Il Movimento mette in campo i suoi militanti migliori"

Campidoglio, Mazzillo è il nuovo assessore al Bilancio

Colomban va alle partecipate. Raggi: "Il Movimento mette in campo i suoi militanti migliori"

Neo assessore Colomban 'impreparato': Quante metro ci sono a Roma? Non lo so

Neo assessore Colomban impreparato: Quante metro ci sono a Roma? Non lo so

"Io ho già risanato due aziende pubbliche. Ma devo ancora studiare i dossier"