Mercoledì 30 Dicembre 2015 - 11:00

Salute, Lorenzin: Con 'Autunno sicuro' tuteliamo consumatori

La ministra traccia un bilancio dell'operazione condotta dai carabinieri del Nas e del Nac

Beatrice Lorenzin

"Il bilancio di 'Autunno sicuro' chiude un anno di operazioni fondamentali che abbiamo voluto incentivare per dare sicurezza in tavola ai cittadini e tutela al Made in Italy". Lo afferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando l'operazione condotta dai carabinieri del Nas e del Nac. "La filiera agroalimentare italiana, oltre a produrre eccellenze assolute, è garantita da controlli che i nostri Carabinieri effettuano in modo scrupoloso, costante e mirato - sottolinea la ministra in una nota - e li ringrazio per il lavoro quotidiano che svolgono in tutto il Paese. Ringrazio in particolare i Carabinieri del Nas per i controlli effettuati nel settore della ristorazione collettiva. Accertare le condizioni igienico sanitarie di ospedali e case di cura e di riposo è stato per noi un obiettivo strategico, a tutela delle persone più fragili, bisognose di maggiori tutele".

"Nel suo complesso - conclude Lorenzin - i dati di 'Autunno sicuro', incentrata soprattutto nel settore dei prodotti vegetali, ittici e dolciari, ci dicono che i controlli effettuati hanno consentito ai cittadini di avere sulle loro tavole solo prodotti di qualità, quella che siamo chiamati a difendere perché simbolo della nostra tradizione, quel food che è orgoglio della grande produzione del nostro Paese".

 
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - ddl su biotestamento

Legge sul Biotestamento, il Senato approva i primi articoli

Superati senza ostacoli anche i voti segreti. Il testo completo dei primi due articoli

Online doctor services

Mal di testa&co, gli italiani si curano sul web: ma occhio alle fake news

Sono diventati 15 milioni quelli che cercano aiuto online, ma oltre la metà è incappato in una bufala

Participants take part in a commemoration ceremony near a monument in memory of AIDS victims in Kiev

Aids, 3.451 nuovi casi nel 2016. Allarme su diagnosi tardive

A preoccupare maggiormente anche la scarsa informazione da parte dei giovani

Manifestazione contro la violenza sulle donne

La violenza spezza le donne: boom 'sindrome del cuore infranto'

L'allarme dei cardiologi: la violenza, anche psicologica, può far ammalare