Martedì 19 Gennaio 2016 - 11:30

Salone Libro, Ferrero: Tema 29/a edizione sarà visionarietà

Il direttore del Salone è intervenuto a Torino a margine della presentazione della rassegna

Ernesto Ferrero

"Guardiamo al futuro con ottimismo. L'edizione di quest'anno si è data il tema della visionarietà, la capacità di guardare lontano, racconteremo queste esperienze". Così Ernesto Ferrero, direttore del Salone del Libro, intervenuto a Torino a margine della presentazione della 29/a edizione della rassegna.
"Avremo ad esempio un  grande esperto di nanotecnologie, che incarna qualità che vanno valorizzate. Ingresso nuovi soci? Siamo disposti ad ascoltare suggerimenti, il Salone è luogo di dialogo e di scambi", ha aggiunto.

GARANTIRE INNOVAZIONE NELLA CONTINUITA'. "Bisogna garantire innovazione nella continuità. La formula è collaudata, ha funzionato e funzionerà: serve solo una sana manutenzione. Tengo a dire che in questi anni il Salone è stato rappresentato come un luogo di malagestione ma è chiaro che se la Fondazione dipende al 90% dai contributi pubblici che tardano ad arrivare si creano sbilanci".  "Ora è tutto superato, stiamo lavorando: il dato importante è l'assoluta collaborazione degli editori, che ci tengono ad essere a Torino", ha sottolineato Ferrero.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Festival Internazionale delle Letterature

Morto lo scrittore premio Nobel V.S. Naipaul: aveva 85 anni

Scrisse oltre 30 libri, molti incentrati sui traumi del cambiamento post-coloniale. L'Academy: "Era un circumnavigatore letterario dalla voce inimitabile"

Gallavotti vince premio Henri Poincaré per fisica matematica

È il primo italiano ad aver ricevuto il riconoscimento

Premio Cairo 2017 a MIlano

Premio Cairo 2018, tutti i selezionati al premio per gli artisti under 40

A ottobre sarà proclamato il vincitore tra i giovani 20 protagonisti della 19ma edizione

"Se mangi con le mani rimorchi di più". Casa Surace contro la plastica al mare | Video

Diciassette punti in collaborazione con Greenpeace per sensibilizzare sull'inquinamento delle spiagge