Sabato 24 Giugno 2017 - 21:00

Guida sotto effetto di droghe: attore Diele uccide una donna

L'attore, volto della serie '1992' e del film 'Acab', è stato arrestato a Eboli

Salerno, Diele investe e uccide donna: arrestato

Guidava sotto l'effetto di hashish e cocaina l'attore Domenico Diele, arrestato dalla polzia per omicidio stradale aggravato dopo aver investito e ucciso una donna di 48 anni. L'incidente è avvenuto verso le 2 della scorsa notte nel salernitano, all'altezza dell'uscita autostradale di Montecrovino Pugliano. Il volto della serie '1992' e del film 'Acab' , risultato positivo al test, si trova ora al carcere di Forni.

Nella notte Diele, spiega la polizia di Stato, guidava con patente sospesa: all'attore, 32 anni di origine senese, era stato ritirato il documento sempre per uso di droga nel dicembre 2016. Secondo quanto riferisce la questura di Salerno i problemi tra uso di sostanze stupefacenti e guida iniziano nel 2009, anno in cui le forze dell'ordine sospendono per la prima volta la pantente a Diele. Successivamente l'attore si sottopone a costanti e obbligatorie visite collegiali. E quando a fine dello scorso anno le analisi rivelano di ancora tracce di droga nel sangue la polizia gli ritira nuovamente la patente. La vittima è Ilaria Dilillo, 48 anni: la salma è stata riconsegnata ai familiari dopo l'esame di rito effettuato dal medico legale. Al momento dell'impatto la donna era alla guida di un motorino, Diele di un'automobile e viaggiava verso Roma.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ostia, incendio circolo Pd: ripreso da telecamere chi ha appiccato fiamme

Una persona è stata ripresa dal sistema di sorveglianza mentre appiccava le fiamme

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Caserta, marito e moglie sgozzati in casa a Parete

I carabinieri cercano il figlio che al momento è irreperibile

Manson

Morto Charles Manson, autore di una serie di omicidi 'satanici' negli anni '60

Fu uno dei criminali più feroci del ventesimo secolo. Tra le vittime del 'guru' della setta 'Family' anche Sharon Tate moglie del regista Roman Polanski