Giovedì 29 Giugno 2017 - 16:00

Russia, omicidio Nemtsov: condannati i cinque imputati

Il leader dell'opposizione era stato ucciso a colpi di pistola

 Russia, omicidio Nemtsov: cinque i condannati

Un tribunale militare di Mosca ha dichiarato colpevoli dell'omicidio del leader dell'opposizione Boris Nemtsov i cinque uomini ceceni che erano imputati. La maggioranza dei membri della giuria ha ritenuto che Zaur Dadayev, agente dei servizi speciali della Cecenia al momento dell'arresto, sia stato l'autore materiale dell'assassinio, sparando almeno sei volte contro Nemtsov nei pressi del Cremlino. Secondo il verdetto, ha partecipato attivamente all'omicidio anche Anzor Gubashev, mentre gli altri tre condannati hanno partecipato ai preparativi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Australia, per la prima volta un drone salva la vita a due nuotatori

I giovani in difficoltà dopo esser stati sorpresi da onde alte tre metri

Papa Francesco in visita a Maip

Internet e rock band: così Francesco spiega il Vangelo ai giovani

Bergoglio ai giovani arrivati da tutto il Cile per salutarlo al santuario di Maipù

Papa Francesco in visita a Temuco

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari