Sabato 25 Giugno 2016 - 15:45

Russia, in carcere per 2 mesi governatore Belykh

Il governatore della regione di Kirov è accusato di corruzione

Putin

Mosca (Russia), 25 giu. (LaPresse/Reuters) - Nikita Belykh, governatore della regione di Kirov e uno dei pochi che non appartengono al partito di governo Russia unita, sarà trattenuto in custodia per due mesi, dopo che ieri è stato arrestato per l'accusa di corruzione. Lo ha riferito l'agenzia Itar Tass. Le autorità di Mosca ieri avevano fatto sapere che era stato scoperto mentre accettava una tangente da 400mila euro in un ristorante della capitale, sottolineando che "la corruzione non ha colore politico".

Tra 2005 e 2008 Belykh fece parte del partito cui apparteneva anche il leader dell'opposizione Boris Nemtsov, assassinato vicino al Cremlino nel febbraio 2015. Nel 2009 è stato eletto governatore della provincia di Kirov e nel 2014 il suo mandato è stato rinnovato, risultando tra i più popolari del Paese.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Laurent Wauquiez, the front-runner for the leadership of French conservative party "Les Republicains" (The Republicans) attends a political rally in Saint-Priest

Francia, Wauquiez prende il posto di Sarkozy: "Ricostruirò centrodestra"

È il nuovo leader dei "Republicains" e ora dovrà ricostruire una realtà politica ancora scossa dal fatto di non essere riuscita, per la prima volta nella Quinta Repubblica, ad arrivare al ballottaggio per la presidenza

New York, esplosione a fermata degli autobus di Manhattan

Esplosione a Nyc, un arrestato con giubbotto esplosivo. "Era collegato all'Isis"

Tra la 42esima strada e la 8th Avenue. L'attentatore rimasto ferito da un tubo-bomba. Si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni, originario del Bangladesh

Russian President Vladimir Putin addresses officials of Rostec high-technology state corporation at the Novo-Ogaryovo state residence outside Moscow

Putin ordina il ritiro delle truppe russe dalla Siria

Il presidente ha avuto un colloquio a sorpresa con il suo omologo siriano Bashar al-Assad

Saudi Arabia's King Salman bin Abdulaziz Al Saud presides over a cabinet meeting in Riyadh

Nuova svolta in Arabia Saudita: riaprono i cinema dopo 35 anni

Dopo le donne alla guida, il re Salman decide di riaprire le sale cinematografiche vietate dagli anni '80