Giovedì 17 Novembre 2016 - 10:00

Russia dichiara guerra a Linkedin: avviato blocco del sito

Scontro tra la compagnia e l'agenzia per la supervisione delle comunicazioni

Russia dichiara guerra a Linkedin: avviato blocco del sito

La Russia dichiara guerra a Linkedin. L'agenzia federale russa per la supervisione delle comunicazioni Roskomnadzor ha fatto sapere di aver inviato una richiesta ai provider Internet perché blocchino il sito web Linkedin, social network di contatti professionali. Ha precisato di applicare la decisione di un tribunale russo, che ha respinto una richiesta di Linkedin.

Questa è stata la prima compagnia straniera a scontrarsi pubblicamente con Roskomnadzor sulla legge che impone alle compagnie estere e locali di conservare i dati personali degli utenti russi all'interno dei confini del Paese, dal settembre 2015.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera, convegno "I governi locali e regionali e l'Unione europea"

'Le priorità per il futuro dell'Ue': ecco il piano Ccre

Serve una Europa più vicina ai cittadini, che torni a quel principio di sussidiarietà che fu alla base della sua nascita

Egitto, scarcerato l'ex presidente Mubarak

Egitto, scarcerato l'ex presidente Mubarak

Assolto dalle accuse di aver dato ordine di sparare e uccidere dimostranti nel corso della rivoluzione del 2011

Attacco a Londra, altri due arresti: nove persone in custodia

Attacco a Londra, altri due arresti: nove persone in custodia

La polizia sta portando avanti perquisizioni in cinque proprietà

Mogherini: Se coordiniamo intelligence riusciremo a battere Isis

Mogherini: Se coordiniamo l'intelligence batteremo l'Isis

"La battaglia va combattuta su diversi piani", non solo con l'azione militare in Siria e Iraq