Lunedì 23 Ottobre 2017 - 13:15

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Una persona è riuscita a intrufolarsi negli uffici della radio russa Ekho Moskvy, cioè Eco di Mosca, e ha accoltellato al collo la conduttrice, Tatyana Felgengauer, che è ora in ospedale ma non in pericolo di vita. Lo riferisce l'emittente, aggiungendo che l'aggressore è stato fermato.

Al momento non è chiaro il movente dell'assalitore, che è stato consegnato alla polizia dopo essere stato bloccato dallo staff di sicurezza della radio.

Ekho Moskvy è di proprietà di una holding di media controllata dal gigante del gas statale Gazprom. Dà tuttavia spazio anche a giornalisti e commentatori che sono apertamente critici nei confronti del Cremlino e dei suoi alleati. Una delle voci più note dell'emittente, Yulia Latynina, ha annunciato quest'anno di essere stata costretta a fuggire dalla Russia a seguito di una serie di attacchi, compreso uno in cui è stato dato fuoco alla sua auto. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siria, bombardamenti contro le roccaforti ribelli

Siria, almeno 13 morti in bombardamenti su Goutha

Negli scorsi giorni i morti civili sono stati circa 335, di cui oltre 65 bambini

US President Donald Trump takes part in a ìlistening sessionî on gun violence

Proposta Trump: "Armare i prof per difendere le scuole"

L'idea del presidente Usa spiegata ai ragazzi della scuola della strage e dei loro genitori. Proteste in tutto il Paese

-

Amnesty lancia l'allarme: "Pericolo da retorica intrisa d'odio"

La denuncia nel Rapporto 2017-2018, in cui analizza la situazione dei diritti umani in 159 Paesi del mondo | VIDEO