Lunedì 16 Luglio 2018 - 12:15

Russia 2018, da Pogba a Mbappé: la Francia dei giovani può segnare un'epoca

L'età media dei vari Benjamin Pavard, Raphael Varane, Samuel Umtiti e Lucas Hernandez è di appena 23 anni

Con Kylian Mbappé e un'altra generazione di giovani di grande talento, per la Francia la vittoria della Coppa del Mondo in Russia potrebbe essere solo l'inizio di un lungo periodo di successi. Mentre il 19enne del Paris Saint-Germain è l'uomo copertina per il talento abbagliante mostrato anche in finale, il resto della squadra a disposizione di Deschamps conferma che la Francia ha una potenza di fuoco per dominare il calcio internazionale anche negli anni a venire. L'età media dei vari Benjamin Pavard, Raphael Varane, Samuel Umtiti e Lucas Hernandez è appena di 23 anni. Ousmane Dembele, pagato 105 milioni di euro dal Barcellona lo scorso anno, ha giocato soli due minuti nelle fasi a eliminazione diretta, mentre gli altri marcatori francesi in finale Antoine Griezmann e Paul Pogba hanno rispettivamente 27 e 25 anni, nel pieno della loro maturità calcistica.

Nel segnare il suo quarto gol del torneo in finale, Mbappe - nominato miglior giovane dei Mondiali - è diventato il secondo giocatore dopo Pelé a segnare una rete nella partita più importante del calcio mondiale. "Ho ancora una storia da scrivere, questo è solo l'inizio", è l'avveritmento lanciato al mondo da Mbappe. "Ho intenzione di andare ancora oltre", ha aggiunto il fenomenale attaccante francese. Non è la prima volta in Russia che il giocatore del Paris Saint-Germain è stato paragonato con il leggendario O Rey: segnando due gol all'Argentina negli ottavi, è diventato anche il secondo dopo Pelè a firmare una doppietta a soli 19 anni nella fase finale di un Mondiale. "Se Kylian continua ad eguagliare i miei record come questo, potrei dover rispolverare di nuovo i miei scarpini", ha twittato ieri Pelé dopo la finale.

Dopo aver vinto il suo primo Mondiale a soli 17 anni nel 1958, il leggendario numero 10 del Brasile ha alzato altre due volte al cielo la Coppa del Mondo, e mentre Mbappe ha ancora tanta strada da fare per eguagliare quelle prodezze non si può dire quanto possa diventare dominante una squadra francese così piena di giovani giocatori già di livello mondiale. Solo nove della squadra vincitrice della Coppa del Mondo erano a Euro 2016, anche se c'erano solo cinque cambi rispetto alle formazioni iniziali delle due finali. Solo la Nigeria aveva un gruppo più giovane dei 23 di Deschamps, ma la Francia può vantare gente che ha già vinto tantissimo a livello di club come Varane, Mbappe, Pogba e N'Golo Kante. "Mbappe ha solo 19 anni. Spero che vincerà di nuovo ma non si sa mai", ha detto Deschamps. "Anche 20 anni fa c'erano giocatori di 19 anni come David Trezeguet e Thierry Henry. Potevano vincere di nuovo), ma non ce l'hanno fatta", ha ricordato DD. Nonostante la mancato vittoria di una seconda Coppa del Mondo, Henry, Trezeguet e Deschamps hanno comunque vinto gli Europei nel 2000.

Seguire le orme del loro allenatore, che ha vinto da capitano e giocatore la Coppa del Mondo nel 1998, è la sfida per la Francia dopo aver fatto ammenda per aver riscattato la finale di Euro 2016 persa in casa. La differenza nel 2016 è che Deschamps non aveva Mbappe contro il Portogallo. Le esibizioni del 19enne del PSG sono il culmine di due anni di crescita esponenziale che lo hanno portato a vincere due titoli di Francia consecutivi con Monaco e appunto PSG. "Vincere una Coppa del Mondo così giovane apre le porte, ora ho bisogno di continuare a lavorare", ha aggiunto Mbappe che ha insistito sul fatto che al "100%" rimarrà al PSG nonostante l'interesse del Real Madrid che lo vorrebbe come erede di Cristiano Ronaldo. Mbappe sembra destinato un giorno a ereditare la corona di Ronaldo e Messi che hanno monopolizzato il Pallone d'Oro negli ultimi dieci anni. Insomma, questa Francia può davvero segnare un'epoca nel calcio mondiale nei prossimi anni.
 

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-FBL-WC-2018-MATCH64-FRA-CRO

Russia 2018, la Top 11 de l'Equipe: non c'è CR7, dominio Francia

Sette giocatori dei Bleus, tre del Belgio e uno della Croazia nel 4-3-3 schierato dal prestigioso quotidiano francese

FBL-WC-2018-MATCH64-FRA-CRO

Mondiali 2018, le pagelle di Francia-Croazia 4-2: Pogba e Mbappé fenomeni

I giudizi sulle performance della finale di Russia 2018

Russia 2018 - Coppa del Mondo FIFA - Francia vs Croazia - Finale - Stadio Luzniki di Mosca

Mondiali 2018, top e flop: da Modric e Mbappé al disastro Germania

I momenti da ricordare di un mese di grande calcio e spettacolo in Russia

La nazionale francese è campione del mondo 2018

Alla Francia il mondiale di Russia: Griezmann e i genietti stroncano la Croazia: 4-2

Campioni del mondo per la seconda volta nella storia. ​Onore alla Croazia