Lunedì 02 Luglio 2018 - 15:30

Buon Brasile: 2-0 al Messico. Neymar e Firmino per i quarti

A Samara, la Selecao supera una prova difficile giocando una buona partita. Vergognosa sceneggiata di Neymar. Bravo Rocchi

Mondiali Russia 2018, Brasile vs Messico

Nel Mondiale delle sorpresa una certezza c'è: il Brasile. La Seleçao supera 2-0 il Messico a Samara e si qualifica per i quarti di finale dove attende la vincente della partita in programma questa sera fra Belgio e Giappone. Protagonista assoluto Neymar, autore di un gol e di un assist a Firmino oltre ad una prestazione maiuscola a tutto campo. Con il numero 10 bene anche Willian che, dopo tre prestazioni in chiaroscuro nella fase a gironi, oggi ha fatto letteralmente ammattire la difesa messicana. Un Brasile in crescita, non del tutto impeccabile in difesa ma che dalla metà campo in avanti può essere devastante. Unica nota stonata per il ct Tite in vista dei quarti l'ammonizione e la conseguente squalifica di Casemiro.

Il Messico esce a testa alta dal Mondiale, ma senza sfatare la maledizione degli ottavi di finale traguardo che non riesce a superare dal 1986. Nel Brasile, Tite conferma il 4-2-3-1 con cui ha battuto la Serbia schierando Gabriel Jesus al centro dell'attacco con dietro Willian, Coutinho e Neymar. In mezzo al campo Casemiro e Paulinho con Thiago Silva e Miranda al centro della difesa, Fagner a destra e Filipe Luis a sinistra preferito ad un Marcelo non in perfette condizioni e relegato in panchina. Ancora assente, invece, lo juventino Douglas Costa.

Nel Messico Osorio risponde con un 4-3-3 con Vela, Hernandez e Lozano in attacco. A centrocampo Herrera, Guardato e l'eterno Rafa Marquez alla prima da titolare in questo Mondiale. Pronti via e Messico subito pericoloso: su un cross in area dalla sinistra, Alisson smanaccia e Lozano calcia col destro ma viene murato da un difensore brasiliano. Immediata replica della Seleçao con un destro potente di Neymar dai venti metri respinto dal portiere messicano. Tri in campo senza alcun timore reverenziale e ancora pericoloso con il Chicharito Hernandez in campo con una pettinatura biondo platino. La squadra di Tite fatica a prendere in mano le redini del gioco, anche perchè deve stare attento alle fulminee ripartenze messicane con gli scatenati Vela e Lozano.

Il Brasile è solo Neymar, l'attaccante del Psg è il più pericoloso dei suoi e al 25' sfiora il gol dopo un numero pazzesco in area ai danni di un difensore prima di trovare sulla sua strada un super Ochoa. Con il passare dei minuti la Seleçao aumenta il forcing e si rende pericolosa ancora con Coutinho e Gabriel Jesus, ancora fermato dal portiere messicano. I quattro volte Campioni del Mondo ripartono all'attacco nel secondo tempo, ancora Coutinho impegna Ochoa con un destro potente.

Dopo la replica messicana con un sinistro di poco alto di Guardado, sale in cattedra Neymar e il Brasile passa al 50': il numero 10 innesca Willian al limite con un colpo di tacco, il trequartista del Chelsea affonda in area da sinistra e rimette in mezzo un cross rasoterra che proprio Neymar in spaccata deposita alle spalle del portiere.

Il Messico accusa il colpo e la Seleçao prova subito ad approfittarne con Paulinho e Willian che costringono Ochoa ad altre due super parate. Il ct messicano Osorio prova a correre ai ripari inserendo Jimenez al posto del Chicharito Hernandez, la Tri non molla e torna a rendersi pericolosa con un sinistro dalla distanza di Vela deviato in angolo da Alisson.

Al 70' incredibile sceneggiata di Neymar che cade oltre la linea laterale. Il messicano Layun va ad aiutarlo ad alzarsi ma gli mette un piede sulla caviglia: un pestone che visto e rivisto non sembra violento. Neymar parte con una sceneggiata pazzesca: si rotola urlando e piangendo. Rocchi, che non ha potuto vedere il pestone, chiede lumi al Var che, evidentemente gli spiega la portata dell'intervento di Layun e che Neymar sta facendo la scena. Risultato: richiamo a Layun e Neymar che si rialza e riprende a correre come se niente fosse. Vergognoso.

Il Brasile però quando affonda è uno spettacolo, con uno scatenato Willian e Neymar che sfiora la doppietta con rasoterra di sinistra di poco a lato. Nel finale inutile il tentativo di assalto finale del Messico, all'88' è infatti il Brasile a raddoppiare con il neo entrato Firmino che deve solo appoggiare in rete a porta vuota un assist delizioso di esterno di Neymar. Partita chiusa, il Brasile vola ai quarti di finale.

BRASILE-MESSICO 2-0

Reti: 50' Neymar (Bra), 88' Firmino (Bra)

BRASILE (4-3-3): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis; Paulinho, Casemiro, Coutinho; Willian, Gabriel Jesus, Neymar. A disp: Pedro Geromel, Renato Augusto, Marcelo, Marquinos, Danilo Luiz, Cassio Ramos, Fernandinho, Fred, Firmino, Tyson, Ederson. Ct: Adenor Bacchi (Tite)

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Gallardo, Salcedo, Ayala, Alvarez; Guardado, Marquez, Herrera; Lozano; Hernandez, Vera. A disp: Corona. Gutierrez, Santos, Layun, Fabia, Jmenez, Giovani, Talaveira, Corona, Peralta, Aquino. Ct: Osorio Arbelaez

Arbitro: Gianluca Rocchi (Ita)

LA DIRETTA

92' Guardado abbatte Neymar che comincia a rotolarsi a terra. Il messicano lo guarda male ma prende il giallo
87' Gol del Brasile!!! Firmino!!! 2-0.  Il Brasile interrompe un fraseggio messicano. Parte Neymar leggermente decentrato a sinistra. Sull'uscita di Ochoa, l'attaccante indirizza verso la porta. Ochoa la tocca. Ma arriva Firmino e la butta dentro. Storia chiusa anche se ci sono 6' di recupero.
85' Esce Coutinho entra Firmino.
82' A terra Thiago Silva. Protestano i messicani per la perdita di tempo.
80' Nel Brasile esce Paulinho. Dentro Fernandinho
Il Messico prova ad attaccare e arriva abbastanza facilmente nella tre quarti brasiliana. Ma poi manca in zona gol
76' Fallo di Salcedo su Neymar sulla ripartenza brasiliana. Giallo per lui
70' Neymar a terra.. Arriva Layun e, fingendo di aiutarlo, gli dà un pestone sulla caviglia. Neymar comincia a contorcersi e a urlare come se gli avessero fratturato il malleolo. Rocchi chiede lumi al Var. Il giudizio deve essere stato: gli ha dato un pestone ma Neymar esagera. Niente provvedimenti per Layun e Neymar si rialza e ricomincia a correre come se niente fosse
67' Ancora Willian: interrompe un'azione del Messico e parte come una freccia verso l'area messicana. Servizio per Neymar che cerca l'angolino destro di Ochoa. Palla fuori
63' Bella azione di Willian. Fa fuori tutti e spara. Ancora un monumentale Ochoa gli dice di no
60' Nel Messico esce Chicharito Herandez e entra Jmenez
60' Bel tiro di Guardado. Alisson mette in angolo
59' Ammonito Casemiro. Diffidato, salterà la prossima partita
58' Bella azione del Brasile. Grant tiro di Coutinho e superparata di Ochoa
55' Entra Dos Santos nel Messico al posto di Alvarez
54' Grande discesa di Willian sulla destra. Herrea lo frma con le cattive. Giallo per lui. Era diffidato
Reagisce il  Messico con due azioni consecutive ma mancano le conclusioni
50' Gol del Brasile. Neymar!!! 1-0. Protestano i messicani. Ma non c'è fuorigioco. Azione iniziata dallo stesso Neymar che, di tacco serve Willian. L'esterno va verso il fondo e mette in mezzo forte e teso. Neymar arriva all'appuntamento con precisione.
48' Attacca il Brasile. Fagner entra in area da siinistra. Contrato in anglo. Sul corner controllo sbagliato di Neymar
47' Angolo per il Brasile. Palla a Coutinho in area. Tiro a colpo sicuro, grande parata di Ochoa!!!!
Ripresa. Nel Messico entra Layun al posto di Marquez. Partiti

II TEMPO

45' Finisce il primo tempo senza recupero. Bella partita: nella prima parte4 il Messico domina dal punto di vista del gioco ma non riesce a rendersi quasi mai pericoloso per gli errori sull'ultimo passaggio o sul tiro. Poi, il Brasile si accende a sprazzi ma con maggiore pericolosità. Ma Ochoa, in porta, fa buona guardia e le prende tutte. Negli ultimi minuti la Tricolor si riaffaccia davanti. Rocchi arbitra molto bene. Solo un giallo, quasi alla fine per Filipe Luiz. Nel Brasile bene Gabriel Jesus, a sprazzi Neymar, così così Coutinho. Nel Messico, oltre a Ochoa, bene la difesa, Lozano e Guardado. Qualche errore di troppo per Chcharito Hernandez e Vera. Ma la squadra c'è.

43' Lunghissimo e preciso il rilancio di piedi di Alisson per Neymar. Ochoa, bravo anche con i piedi, lo anticipa e rilancia
42' Fallo di Filipe Luiz su Vera. Rocchi gli mostra il giallo
39' Punizione Neymar. Tiro forte ma alto di poco
35' Ora il Brasile e' salito di tono.
32' Brasile pericoloso sulla sinistra. Gran tiro di Gabriel Jesus e bella replica di Ochoa. Coutinho prende il rimbalzo ma il tap in non riesce
29' Altra azione del Messico. Vera spreca sparando alto dopo l'allungo di Hernandez
24' Improvvisamente si è acceso il Brasile. Ancora un'azione travolgente e una mischia. Se la cavano Ochoa e compagni
23' Ecco il Brasile, si scatena Neymar sulla sinistra, dribbling secco per saltare un difensore. Salva Ochoa con una grande uscita. Poi ancora i giallo-oro ma non succede nulla
21' Ancora Vera che mette in mezzo per Herrera. Dribbling. Tiro. murato
17' Angolo per il Brasile, Marquez spazza di testa e in tre passaggi il Messico è dall'altra parte. Ancora uno scambio Vera-Lozano fermato all'ultimo dribbling da Miranda
14' Bello scatto di Lozano che entra in area da destra. Dribbling secco, ma poi è sbagliato l'allungo a Hernandez
13' Il Messico preme e attacca. Il Brasile fa fatica a ripartire
8' Vera fino in  fondo. Angolo. Palla in  mezzo. Pallonetto per Chicharito, Alisson gli frana addosso ma c'è fuorigioco
5' Tiro da fuori di Neymar. Ochoa respinge ma non benissimo.
3' Primo fallo su Neymar. Lo tocca Alvarez e primo volo del fantasista brasilian
2' Vera mette in mezzo da sinistra. Alisson allunga la traiettoria con il pugno. Palla invitante per Chicharito Hernadez. Tiro: murato. Occasione Messico
Palla al centro. Comincia il Messico. Partiti.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Russia 2018, da Pogba a Mbappé: la Francia dei giovani può segnare un'epoca

L'età media dei vari Benjamin Pavard, Raphael Varane, Samuel Umtiti e Lucas Hernandez è di appena 23 anni

FBL-WC-2018-MATCH64-FRA-CRO

Mondiali 2018, le pagelle di Francia-Croazia 4-2: Pogba e Mbappé fenomeni

I giudizi sulle performance della finale di Russia 2018

Russia 2018 - Coppa del Mondo FIFA - Francia vs Croazia - Finale - Stadio Luzniki di Mosca

Mondiali 2018, top e flop: da Modric e Mbappé al disastro Germania

I momenti da ricordare di un mese di grande calcio e spettacolo in Russia

La nazionale francese è campione del mondo 2018

Alla Francia il mondiale di Russia: Griezmann e i genietti stroncano la Croazia: 4-2

Campioni del mondo per la seconda volta nella storia. ​Onore alla Croazia