Sabato 27 Maggio 2017 - 22:00

Rugby, Patarò Calvisano campione d'Italia 2017

La Femi-CZ Rovigo abdica, dopo aver conquistato il titolo 2016, fermata sul 43-29

Rugby,  Patarò Calvisano campione d'Italia 2017

Nella Finale d'Eccellenza di rugby più emozionante degli ultimi anni il Patarò Calvisano conquista l'ottantasettesimo titolo di Campione d'Italia, il sesto della propria storia. La Femi-CZ Rovigo abdica, dopo aver conquistato il titolo 2016, fermata sul 43-29 al PataStadium di Calvisano, pacificamente invaso oggi da oltre duemila supporters rossoblù e esaurito in ogni ordine di posto. I Bersaglieri di Joe McDonnell, dopo una partenza brillante sostenuta da un piano di gioco intelligente, che li ha visti allungare sino allo 0-12 nei primi venticinque minuti di gioco con quattro centri dalla piazzola di Basson, si sono dovuti arrendere ad un Rugby Calvisano che ha saputo mantenere i nervi saldi anche in svantaggio oltre-break, ispirato da un Minozzi in grande giornata e che, nel secondo tempo, ha preso in mano il controllo delle operazioni allungando sino al 43-15 prima che due mete di Rovigo, in pieno recupero, rendessero meno amaro il passaggio di consegne tra le due squadre che hanno dominato la scena del rugby italiano nell'ultimo quadriennio.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cycling - The 104th Tour de France cycling race

Ciclismo, Vuelta al via: Nibali e Aru lanciano la sfida a Froome

L'anno scorso il campione inglese è stato beffato da Nairo Quintana anche grazie ad un attacco inatteso in discesa di Alberto Contador

Mondiali, Palmisano bronzo nella 20 km di marcia: prima medaglia per l'Italia

Mondiali, Palmisano bronzo nella 20 km: prima medaglia Italia

L'atletica azzurra torna così su un podio mondiale a quattro anni di distanza dalla medaglia d'argento di Valeria Straneo

Atletica, Mondiali: Bolt si infortuna nella 4x100

Addio choc per Bolt: si infortuna in staffetta e sfuma 20esimo oro

La Gran Bretagna sale sul gradino più alto del podio con il tempo di 37"47. Argento agli Stati Uniti