Giovedì 30 Marzo 2017 - 21:45

Ruby ter, procura: Da Berlusconi soldi a tre ragazze fino ottobre

Chiuse le indagini sugli ultimi pagamenti alle Olgettine

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi takes part in a European People Party (EPP) summit in St Julian's

La Procura di Milano ha chiuso il filone dell'inchiesta 'Ruby ter', che riguarda pagamenti effettuati fino all'ottobre 2016 da Silvio Berlusconi a tre ragazze ospiti delle cene ad Arcore. L'ipotesi dei pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, che indagano sulla vicenda, è che il presidente di Forza Italia abbia versato 400 mila euro a Giovanna Rigato, Elisa Toti e Aris Espinosa fino all'ottobre scorso e avrebbe garantito benefit alle ragazze, in cambio del loro silenzio nei processi del Rubygate. Questa nuova tranche è emersa dagli approfondimenti eseguiti dai pm Gaglio e Siciliano, dopo che lo stesso Berlusconi, difeso dagli avvocati Niccolò Ghedini e Federico Cecconi, aveva denunciato una delle Olgettine, Giovanna Rigato, difesa dall'avvocato Marco De Giorgio, per tentata estorsione.  Per i legali del Cavaliere, infatti, la ragazza avrebbe chiesto un milione di euro "per non rivelare alla stampa e ai pm informazioni in grado di danneggiarlo". I pm Sciliano e Gaglio avevano convocato in Procura sia il ragionier Giuseppe Spinelli, contabile di fiducia della famiglia Berlusconi, che lo stesso fondatore di Forza Italia.

 I pm hanno anche chiesto e ottenuto la restituzione dei fascicoli alle procure di Monza, Treviso e Pescara, dov'erano stati traferiti per competenza territoriale dal giudice dell'udienza preliminare del processo Ruby ter le posizioni di Elisa Toti e Aris Espinosa, Miriam Loddo e Giovanna Rigato. Gli atti relativi alla Loddo sono ancora a Pescara, dove questa mattina si è tenuta un'udienza davanti al gip.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Migranti, altri morti e scontro Open Arms-Salvini. Mattarella invoca 'accoglienza'

Una imbarcazione è affondata al largo del nord di Cipro e il bilancio è di almeno 19 morti. Un'altra nave con migranti a bordo bloccata di fronte alla Tunisia

Commissione Vigilanza Rai. Eletto il Presidente Alberto Barachini

Rai, Alberto Barachini: chi è il nuovo presidente della vigilanza

Giornalista, dal 1999 è cresciuto nella squadra Mediaset. Alle ultime elezioni politiche, Silvio Berlusconi lo ha voluto nella squadra dei candidati azzurri

Giustizia, il ministro Bonafede al Csm

Legittima difesa, Bonafede: "No alla liberalizzazione delle armi". M5S frena

Salvini precisa: "No pistole vendute in tabaccheria. Niente modello americano". Il premier Conte: "No alla giustizia privata"