Giovedì 30 Marzo 2017 - 21:45

Ruby ter, procura: Da Berlusconi soldi a tre ragazze fino ottobre

Chiuse le indagini sugli ultimi pagamenti alle Olgettine

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi takes part in a European People Party (EPP) summit in St Julian's

La Procura di Milano ha chiuso il filone dell'inchiesta 'Ruby ter', che riguarda pagamenti effettuati fino all'ottobre 2016 da Silvio Berlusconi a tre ragazze ospiti delle cene ad Arcore. L'ipotesi dei pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, che indagano sulla vicenda, è che il presidente di Forza Italia abbia versato 400 mila euro a Giovanna Rigato, Elisa Toti e Aris Espinosa fino all'ottobre scorso e avrebbe garantito benefit alle ragazze, in cambio del loro silenzio nei processi del Rubygate. Questa nuova tranche è emersa dagli approfondimenti eseguiti dai pm Gaglio e Siciliano, dopo che lo stesso Berlusconi, difeso dagli avvocati Niccolò Ghedini e Federico Cecconi, aveva denunciato una delle Olgettine, Giovanna Rigato, difesa dall'avvocato Marco De Giorgio, per tentata estorsione.  Per i legali del Cavaliere, infatti, la ragazza avrebbe chiesto un milione di euro "per non rivelare alla stampa e ai pm informazioni in grado di danneggiarlo". I pm Sciliano e Gaglio avevano convocato in Procura sia il ragionier Giuseppe Spinelli, contabile di fiducia della famiglia Berlusconi, che lo stesso fondatore di Forza Italia.

 I pm hanno anche chiesto e ottenuto la restituzione dei fascicoli alle procure di Monza, Treviso e Pescara, dov'erano stati traferiti per competenza territoriale dal giudice dell'udienza preliminare del processo Ruby ter le posizioni di Elisa Toti e Aris Espinosa, Miriam Loddo e Giovanna Rigato. Gli atti relativi alla Loddo sono ancora a Pescara, dove questa mattina si è tenuta un'udienza davanti al gip.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra