Giovedì 21 Luglio 2016 - 09:30

Caserta, rubavano e rivendevano reperti storici: 4 misure cautelari

Recuperati e sottoposti a sequestro più di 170 manufatti archeologici

Rubavano e rivendevano reperti archeologici: 4 misure cautelari a Caserta

I carabinieri del Comando Stazione di Teano (Caserta), hanno eseguito una misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su conforme richiesta della locale Procura, nei confronti di quattro soggetti (2 agli arresti domiciliari, un obbligo di dimora ed un obbligo di presentazione  alla polizia giudiziaria), accusati di aver rubato oggetti di interesse storico - archeologico, poi venduti sul mercato illegale anche a noti professionisti della zona. Recuperati e sottoposti a sequestro più di 170 manufatti di notevole interesse storico appartenenti a varie epoche che vanno dal I-II secolo d.C. al VIII - VI secolo a. C. per valore di circa 500mila euro tutti affidati alla Sovrintendenza per i Beni Culturali. Nel corso dell'esecuzione dei provvedimenti presso le abitazioni degli indagati i  carabinieri hanno rinvenuto ulteriori 5 oggetti di interesse storico - archeologico, che verranno affidati alla Sovrintendenza per i Beni Culturali.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone