Lunedì 22 Maggio 2017 - 18:00

Rovazzi batte Rovazzi: 2,7 milioni di visualizzazioni per 'Volare'

Il nuovo singolo cantato assieme a Gianni Morandi supera il record precedente di 'Tutto Molto Interessante'

Rovazzi batte Rovazzi: 2,7 milioni di visualizzazioni per 'Volare'

Rovazzi torna con un nuovo singolo 'Volare' insieme a Gianni Morandi ed è subito record: nelle prime 24h dalla release, il video ottiene l'incredibile numero di oltre 2,7 milioni di visualizzazioni su YouTube, battendo il suo record precedente di 'Tutto Molto Interessante' di 1,8 milioni, record di viewership per un video italiano. Dopo tre giorni è ad oltre 6 milioni di views, #1 nelle tendenze con 287 mila like e 25mila commenti e #1 della classifica singoli più venduti su iTunes.

Ad oggi: sul suo canale YouTube ha totalizzato oltre 900k subscribers e 250M di views (pari a oltre 1100 anni di watch time) ed è l'unico canale YT italiano ad avere 2 music video con oltre 100M di views.  "Andiamo a Comandare" è entrato al 3° posto nella classifica YouTube Rewind dei 10 music video più popolari dell'anno in Italia nel 2016: è la prima volta per un debutto. 'Tutto Molto Interessante', debuttando alla #27 posizione e una permanenza di 5 settimane consecutive, ha ottenuto la più alta nuova entrata di sempre per un video italiano nella YouTube Global Chart Top 100, la classifica settimanale dei 100 music video più visti al mondo su YouTube.

In 'Volare' la relazione tra Gianni e Fabio si basa su diversi opposti, dalla comunicazione alla musica. La loro collaborazione nasce da una curiosità reciproca di voler avvicinarsi ognuno al mondo dell'altro. Rovazzi ha convinto gli ascoltatori con due canzoni diventate hit ed è sempre online, attivo sui social network e creatore di videoclip virali, stories e foto divertenti. Morandi, che ha segnato la storia della musica italiana, negli ultimi tempi ha conquistato un nuovo pubblico attraverso i social network, che ha iniziato a utilizzare a colpi di semplicità diventando uno dei personaggi pubblici più seguiti da tutte le generazioni. La canzone mette a confronto due mondi profondamente diversi. Se ai tempi di Gianni si esprimevano le proprie idee in un modo, oggi è una gara di like, hashtag, commenti e condivisioni. I social network diventano la nuova sede di dibattito e scontro in cui tutti si sentono in dovere di esprimere la propria opinione. C'è chi crede, ad esempio, che con la musica si diventi ricchi, ignorando il fatto che Fabio possa abitare ancora in un monolocale e che il business discografico sia ben diverso dal secolo scorso. I giovani di oggi sfogano online il proprio malessere lamentandosi del lavoro che fanno, o che non hanno, ma il problema è che le cose non cambieranno aggiungendo sul profilo una foto dopo l'altra. La differenza più importante tra le due generazioni è l'approccio, la voglia di mettersi in gioco, le idee.

Nulla è lasciato al caso, Rovazzi torna con un nuovo brano in cui cura i minimi dettagli: dal testo, passando per la realizzazione del video, alla scelta dei personaggi. Il testo è scritto da Fabio con la partecipazione del rapper Danti e prodotto da Lush & Simon (tra i più promettenti talenti italiani della scena EDM odierna. Hanno ottenuto il supporto dei migliori dj al mondo come Hardwell, Tiesto, David Guetta, Nicky Romero, Martin Garrix). Nel video, diretto da Rovazzi, co-regia di Mauro Russo, sono presenti diversi amici e colleghi: oltre a Gianni Morandi anche sua moglie Anna, J-Ax, Fedez, Maccio Capatonda, Salvatore Esposito, William The Biker, Angelo Duro, Frank Matano, Lodovica Comello, Javier Zanetti, Marco Morrone (Saluta Antonio).
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa