Sabato 28 Gennaio 2017 - 10:00

Rossi: Renzi pokerista disperato, se sarò segretario Pd lui mai premier

Affondo del governatore toscano: "Mi candido per tirare una riga sul renzismo"

Rossi: Renzi pokerista disperato, con me segretario Pd lui mai premier

"Renzi si comporta come un pokerista disperato, che raddoppia la posta dopo ogni partita persa. Dopo le amministrative, dopo il 4 dicembre, dopo la sentenza sull'Italicum. Sempre una rivincita. Ricominciare a correre verso le urne è una scelta drammatica. Per il Pd e per il Paese". Lo dice il presidente della Regione Toscana e candidato alla segreteria del Pd, Enrico Rossi, in una intervista a La Stampa. Quanto al Governo Gentiloni, "pare che serpeggi il desiderio di ammazzarlo in culla. Renzi - dice Rossi - potrebbe passare alla storia come il segretario che ha fatto cadere due premier del suo partito". Alla segreteria del Pd, "io mi candido contro Renzi - chiarisce -. Per tirare una riga sul renzismo. Con me segretario, lui non sarà mai più premier".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-ITALY-EUROPE-POLITICS-MIGRANTS

Sbarcati a Pozzallo i 450 migranti. Sì da Spagna e Portogallo. Salvini: "Successo politico"

Oltre Germania, Francia e Malta anche i due paesi iberici prenderanno una quota di persone. Governo: "Per la prima volta sono sbarcati in Europa"

SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, Open Arms al largo della Libia. Salvini: "In Italia non ci arrivano"

Un altro tira e molla tra l'Italia e una Ong, dopo la vicenda Lifeline di fine giugno

Presentazione del XVI Rapporto annuale dell’INPS

Dl dignità, governo contro Boeri. Lui ribatte: "I dati non si fanno intimidire"

Il ministro del Lavoro si era scagliato contro le lobby che avrebbero modificato la relazione tecnica sul decreto

Luigi Di Maio ospite di "In Onda"

Decreto dignità, Di Maio: "Relazione modificata da lobby". Mef smentisce

Il ministro del Lavoro contro il numero apparso nella relazione tecnica al decreto