Martedì 16 Febbraio 2016 - 19:15

Zidane-Ronaldo elogiano Totti e Roma: Dura ma siamo pronti

Il Real Madrid si prepara al match di Champions League contro la Roma

Cristiano Ronaldo

Il Real Madrid cala i suoi assi nella conferenza stampa di presentazione della sfida di andata degli ottavi di Champions League contro la Roma. In sala stampa insieme al tecnico Zinedine Zidane si presenta Cristiano Ronaldo, per la gioia dei media spagnoli ai quali il portoghese non lascia molte concessioni. La stella del Real mette subito le cose in chiaro rispondendo in maniera decisa a chi gli chiedeva un parere sui suoi critici che lo accusano di non essere in perfetta forma e di non essere decisivo nei match importanti: "Ormai sono abituato, le critiche le considero normali - spiega - li ho abituati male (i miei detrattori, ndr). E' come con i bambini. Se gli dai tutto poi gli toglii qualcosa si mettono a piangere. Io firmerei per continuare con questa forma, da qualcuno considerata non perfetta, fino a fine stagione". Ancora più breve il commento sul rigore di seconda di Messi in Barcellona-Celta per il compagno Suarez (in lotta per la classifica capocannonieri con lo stesso Ronaldo, ndr). "Dico solo che so perché Leo lo ha fatto", dichiara prima di passare al capitolo più importante ed immediato ovvero la Roma.

Il portoghese spiega di condividere "in linea di principio" la divisione a cinquanta e cinquanta fatta da Luciano Spalletti, mister giallorosso, sulle possibilità di passaggio dei turno. "Vedremo alla fine chi sarà il migliore", argomenta. Ronaldo comunque non snobba la Roma: "Sappiamo che è una partita difficile ma siamo preparati - dice - è un periodo dove giochiamo bene, vinciamo e facciamo anche molti gol". Grande il rispetto pure nei confronti di Francesco Totti, ancora in campo nonostante a settembre compia 40 anni. "E' impressionante. Dimostra che l'età nel calcio non è importante. E' un riferimento per tutti. Se sta bene e si diverte fa bene a continuare è una cosa bella per lui per il calcio", racconta.

Complimenti che fanno il paio con quelli di Zinedine Zidane, che contro Totti giocò anche nella finale del mondiale 2006: "Quello che Totti ha fatto fino ad ora nella sua carriera è stato uno spettacolo. Chapeau! Per chi, come me, ama il calcio è un piacere vedere un calciatore così in campo", dichiara. Zidane deve sfidare il tabù che vede i 'Blancos' da 29 anni incapaci di battere un'italiana in uno scontro diretto. "Per me il passato è passato, io guardo al futuro", taglia corto 'Zizou' prima di complimentarsi con la Roma definita: "una squadra che sa giocare". Rispetto si ma anche consapevolezza. "Sappiamo che la Champions è differente dal campionato ma abbiamo fatto una buona settimana di lavoro. Siamo pronti e daremo tutto", avverte il francese.

 

Scritto da 
  • Andrea Capello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Europa League, Inter ancora flop: nerazzurri ko 3-1 a Praga

Nuova debacle per la squadra di De Boer, che chiude in dieci per l'espulsione di Ranocchia

Europa League, Fiorentina cala pokerissimo: 5-1 al Qarabag

Europa League, Fiorentina cala pokerissimo: 5-1 al Qarabag

Doppietta di Babacar, gol di Kalinic e doppietta di Zarate

Europa League, la diretta di Roma e Sassuolo

Europa League, Sassuolo sotto di 3 gol. Poker della Roma

I giallorossi affrontano l'Astra, i modenesi il Genk

Europa League, la diretta di Fiorentina e Inter

Europa League, l'Inter perde 3-1. Goleada Fiorentina: 5-1

In campo i viola contro il Qarabağ, i nerazzurri contro lo Sparta Praga