Mercoledì 27 Settembre 2017 - 10:45

Ronaldo e il futuro al Real Madrid: "Rinnovo? Qui sto bene, ma chiedete al presidente"

Cr7 torna a parlare della sua carriera e delle possibilità che gli riserva il domani

GER, UEFA CL, Borussia Dortmund vs Real Madrid

"Il rinnovo? E' una buona domanda, ma alla quale il presidente può rispondere meglio di me. Io sto bene al Real Madrid e sono felice per i miei compagni che hanno rinnovato". Così Cristiano Ronaldo torna a parlare del suo futuro al Real Madrid dopo la doppietta rifilata al Borussia Dortmund in Champions League. Parlando con i media spagnoli, il fuoriclasse portoghese ha smentito di aver mai detto di voler lasciare Madrid: "Non l'ho mai detto, la gente parla di me ogni giorno in tutto il mondo, ma io vivo per il calcio e per la mia famiglia non per la stampa".

Sulle critiche che spesso gli vengono rivolte, nonostante un 'curriculum' da oltre 400 gol con il Real, Ronaldo ha detto: "Mi sembra di aver dimostrato partita per partita a quello che sono, sono sorpreso dalle opinioni della gente su di me. Ancora una volta i numeri parlano da soli, sono molto felice delle mie 400 partite e non so quanti gol, ma quelli che parlano di me lo sapranno meglio di me".

"La mia etica della vita è sempre la stessa, sono un professionista esemplare e non mi lamento mai. Ho sempre una mente sana e pulita, sono preparato per le sfide e le critiche", ha ribadito l'attaccante del Real Madrid. Alla domanda su come ha visto il Real senza di lui durante il periodo della squalifica, Ronaldo ha concluso: "Quando non c'è Cristiano vedo un Madrid forte, quando c'è Cristiano è forte lo stesso perchè è una squadra. Non ci sono solo i singoli, ma è una squadra che ha il potenziale e il talento sufficiente anche quando non ci siamo io, Bale o Benzema".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Figc, Malagò: "Non sarà commissariata, ma il male è profondo"

Il presidente del Coni mette fine all'ipotesi circolata dopo le dimissioni di Tavecchio, ma non sminuisce il problema

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FIGC President Carlo Tavecchio gestures during a news conference in Rome

"Molestata da Tavecchio nel suo ufficio". La denuncia di una dirigente sportiva

La donna ha raccontato al Corriere diversi episodi e ha detto di avere le prove video e audio. Figc verso il commissariamento