Giovedì 08 Settembre 2016 - 09:00

Roma, vede carabinieri e ingoia 8 dosi di cocaina: 23enne in ospedale

Il giovane e un altro ragazzo sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti

Roma, vede carabinieri e ingoia 8 dosi di cocaina: 23enne in ospedale

Due ragazzi romani di 20 e 23 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Eur con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I giovani sono stati notati aggirarsi con fare sospetto in via delle Tre Fontane: accompagnati in caserma, il controllo - eseguito anche con una unità cinofila antidroga del nucleo carabinieri di santa Maria di Galeria - ha dato, inizialmente, esito negativo. 

Ad un certo punto però, il 23enne ha accusato un malore e si è accasciato a terra. Attivati i soccorsi, il ragazzo è stato portato in ambulanza all’ospedale Sant’Eugenio dove è emerso che nello stomaco aveva 8 involucri termosaldati contenenti cocaina, che lo stesso ha ammesso di aver ingerito alla vista dei Carabinieri.

Il 23enne è tuttora ricoverato in osservazione nel reparto di medicina d’urgenza, ma non risulta in pericolo di vita.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mafia, blitz dei ROS a Roma: l'arresto di Carminati

Mafia Capitale, Carminati trasferito da Parma a Oristano

L'ex nar, condannato a 20 anni di carcare, passa a un carcere di massima sicurezza

Roma, Metro chiuse e scuole e uffici evacuati per il terremoto in Centro Italia

Roma, metro A chiusa dal 31/7 al 3/9: monta la protesta

La decisione dell'azienda dei trasporti della Capitale: "Necessaria per l'apertura della stazione San Giovanni della metro C". Il Codacons: " Risarcire i pendolari"

Acea - Presentazione del nuovo logo

Siccità, perquisizioni in Acea. Indagato il presidente di Ato 2

I Carabinieri del Noe hanno sequestrato la documentazione relativa alla captazione di acqua dal bacino lacustre

Napoli, fusti tossici scoperti a Gomorra

Latina, scoperta enorme discarica abusiva di rifiuti tossici

Da mesi interrati rifiuti tossici in una cava di pozzolana dismessa da anni: indagati numerosi imprenditori delle province di Roma e Latina