Giovedì 10 Agosto 2017 - 10:00

Roma, un morto nell'incendio di un villino sulla Cassia

Nell'edificio, nella zona della Giustiniana, c'erano quattro persone. Tre si sono salvate. La vittima aveva 71 anni

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Un morto nell'incendio di un villino a Roma in via del Prato della Corte 1915. Questa notte alle 4 le squadre dei Vigili del Fuoco sono dovute intervenire, per il rogo di un edificio a un piano tra la Cassia e la Giustiniana. Sul posto tre squadre VVF, due Autobotti VVF, il Carro Autoproiettori.

L'incendio è stato domato abbastanza rapidamente. Delle quattro persone presenti nel villino (due donne e due uomini, tutti italiani), solo tre si sono messe in salvo. Una quarta, un uomo di 71 anni, non è riuscito a fuggire ed è morto soffocato dal fumo. Il corpo semicarbonizzato è stato recuperato una volta spente le fiamme.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ostia, confiscati beni per oltre 18 milioni al clan Fasciani

Colpiti i presunti capi dell'organizzazione mafiosa, i fratelli Carmine e Terenzio

Stadio Roma, nuove ammissioni dal manager di Parnasi: "Lanzalone? Era il Campidoglio"

Interrogato dai pm Luca Caporilli, il dirigente stretto collaboratore del costruttore finito in manette

Virginia Raggi esce dal Campidoglio per andare in procura

Stadio della Roma, Raggi di nuovo in procura. Di Maio: "Lanzalone in Acea? Fu premiato il merito"

Già venerdì scorso la sindaca aveva chiarito una serie di dettagli della collaborazione instaurata con l'ex presidente della partecipata coinvolto nello scandalo

Stadio della Roma, interrogatori e prime ammissioni: cresce numero indagati

Lanzalone, l'avvocato ex presidente di Acea, ha respinto ogni accusa. Per la procura: avrebbe aiutato Parnasi facendo gli interessi suoi anziché quelli del Comune