Giovedì 25 Febbraio 2016 - 16:30

Lazio-Galatasaray 3-1, tensione prima del match/VIDEO

I tifosi sono in trasferta per la sfida di Europa League

Lazio - Galatasaray

La Lazio supera 3-1 il Galatasaray all'Olimpico e si qualifica per gli ottavi di finale di Europa League. Succede tutto nella ripresa: Parolo sblocca il risultato al 14', Felipe Anderson raddoppia un minuto dopo. Yasin riapre i giochi qualificazione accorciando le distanze al 17', ma il neoentrato Klose segna il gol della sicurezza al 27' per il 3-1 finale (qui la cronaca del match).

Nel pomeriggio gruppo di circa 300 tifosi del Galatasaray si erano radunati nel pomeriggio a piazza del Popolo. I tifosi, che hanno intonato cori da stadio ed esploso bombe carte mentre si muovevano in massa verso Villa Borghese. La polizia ha presidiato in tenuta anti sommossa mentre i tifosi marciavano verso Villa Borghese urlando 'viva Instabul' e 'abbasso Lazio'.   Gli ultrà del Galatasaray avevano poi  lasciato Villa Borghese a bordo di sette autobus dell'Atac appositamente messi a disposizione, scortati dalle forze dell'ordine. 

Loading the player...

 

DUE ARRESTATI. Già nella notte i tifosi turchi avevanoconfermato il livello di rischio emerso a loro carico nell'ambito dell'attività di cooperazione internazionale di polizia. Nella zona di Ponte Milvio si erano verificati contatti con elementi della tifoseria laziale a seguito dei quali due tifosi turchi sono stati arrestati anche per il possesso di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti e psicotrope. I due arrestati erano stati sottoposti alla misura del daspo come previsto dalla recente normativa antiviolenza che prevede il divieto di accesso agli impianti sportivi anche per i reati concernenti gli stupefacenti. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, crolla palazzina in centro: nessun ferito

Crolla palazzina a Ponte Milvio. Raggi: Nessuno rimarrà solo

A salvare i residenti da una possibile tragedia la prontezza di un inquilino insonne

Terremoto, un mese fa il sisma che ha devastato il Centro Italia

Terremoto, un mese fa il sisma che ha devastato il Centro Italia

Alle 3.36 della notte tra il 23 e il 24 agosto la scossa di magnitudo 6.0 che ha colpito Lazio, Marche e Umbria

Roma, litiga con trans e dà fuoco alla baracca in cui viveva

Roma, litiga con trans e dà fuoco alla baracca in cui viveva

La vittima, accerchiata dalle fiamme, è stata salvata dai carabinieri

Terremoto, sfollata: Prendo tranquillanti ma non dormo, penso a casa mia

Terremoto, sfollata: Prendo tranquillanti ma non dormo, penso a casa mia

A 'La vita in diretta' su Rai1 la testimonianza di una vittima del sisma del 24 agosto