Giovedì 21 Aprile 2016 - 10:00

Roma, uccide moglie in un bar: marito in cella a Regina Coeli

La donna aveva scoperto un suo tradimento e voleva lasciarlo: da lì la lite finita in tragedia

Roma, uccide moglie in un bar: marito in cella a Regina Coeli

E' rinchiuso nel carcere di Regina Coeli e dovrà rispondere di omicidio volontario l'uomo di 50 anni che ieri ha ucciso la moglie, coetanea, a colpi di pistola. È successo nel tardo pomeriggio in un bar di Lunghezza, periferia est della città.
I due non erano nuovi a liti e probabilmente la furia dell'uomo è stata scatenata dalla decisione della donna di lasciarlo, dopo esser venuta a conoscenza di un tradimento da parte del marito. Dopo aver sparato alla donna, l'uomo ha tentato di nascondere l'arma ma quando è stato rintracciato dalla polizia ha confessato l'omicidio.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito