Giovedì 27 Ottobre 2016 - 14:30

Roma, Totti: Daje Florenzi, ti aspettiamo più veloce di prima

Per il centrocampista è previsto un lungo stop: gli esami hanno rilevato la rottura del crociato

Roma, Totti: Daje Florenzi, ti aspettiamo più veloce di prima

"Ci sono passato anch'io e so benissimo cosa vuol dire per un atleta subire un infortunio grave. I miei auguri te li ho fatti in privato, ma volevo farti sentire la mia vicinanza e quella di tutta la squadra anche da qui. Daje Ale, ti aspettiamo più veloce di prima!". Questo il messaggio che Francesco Totti, capitano della Roma, rivolge ad Alessandro Florenzi, infortunatosi nel match contro il Sassuolo. Per il centrocampista è previsto un lungo stop: gli esami hanno rilevato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

 

"Grazie a tutti per il sostegno, siete tutti speciali e con l'aiuto di mia moglie mia figlia la mia famiglia e gli amici questi giorni passeranno veloci, come una discesa sulla fascia #piufortediprima", risponde Florenzi sui suoi canali social. Parole accompagnate dal testo della canzone di Ligabue 'Il giorno di dolore che uno ha'.

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Liverpool v AS Roma File Photo

Incidenti Liverpool-Roma: tifoso dei Reds aggredito esce dal coma

Buone notizie per il 53enne picchiato da un gruppo di giallorossi prima della semifinale di andata di Champions

FILES-FBL-WC-2018-TEAM-NAINGGOLAN

Nainggolan verso Inter saluta i tifosi della Roma: "Non ci sto bene. Messo davanti a scelte"

Il giocatore belga risponde su Instagram a un supporter giallorosso che non si rassegna

AS Roma, conferenza stampa di Eusebio Di Francesco

Roma, Di Francesco rinnova fino al 2020: "Felice di continuare questa avventura"

Nella sua prima annata da tecnico giallorosso, ha collezionato 51 panchine, con un bilancio di 29 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte

Assessore all'urbanistica Pierfrancesco Maran all'uscita di Palazzo Marino

Stadio Roma, Maran: "Non sono eroe, questa è e deve essere la normalità"

Anche l'assessore all'Urbanistica del comune di Milano era stato avvicinato dall'imprenditore, che gli aveva offerto un appartamento in cambio del via libera per realizzare il nuovo stadio del Milan