Venerdì 12 Febbraio 2016 - 23:30

Roma supera 3-1 Carpi e sale al 3° posto. Si sblocca Dzeko

Quarta vittoria per i giallorossi, a segno anche Salah e Digne

Edin Dzeko

 La Roma non si ferma più. I giallorossi centrano la quarta vittoria consecutiva battendo 3-1 un Carpi mai domo e portandosi, almeno per una notte, al terzo posto in classifica in solitaria. Spalletti ritrova anche Dzeko, autore del gol del 2-1 a cinque minuti dalla fine, e può guardare con maggiore fiducia al difficile alla difficile sfida negli ottavi di Champions League contro il Real Madrid. La sua squadra infatti mostra segnali sempre più incoraggianti di ripresa. Dall'altro lato non bastano il cuore e un'ottima organizzazione tattica al Carpi per muovere la classifica. Castori esce dal 'Braglia' con una buona prestazione ma con uno zero alla casella punti. Per gli emiliani, al terzo ko di fila, la salvezza si allontana.

In vista del Real Madrid Spalletti risparmia Pjanic. Al suo posto gioca Vainqueur, affiancato da Nainggolan. In attacco Dzeko è supportato da El Shaarawy, Perotti e Salah. Tra i padroni di casa coppia d'attacco Mbakogu-Mancosu. Panchina per Lasagna. Dopo un'iniziale fase di stallo il primo a provarci è Florenzi al minuto 16: Belec però fa buona guardia sul tiro cross dell'esterno della nazionale. La manovra dei giallorossi è lenta e prevedibile. Il Carpi così ha vita facile nel disinnescare le offensive della Roma. Al 31' Dzeko e Salah combinano bene, ma il portiere del Carpi anticipa l'egiziano in uscita. Al 34' primo vera palla gol per gli ospiti: Dzeko incorna bene di testa ma la palla finisce tra le braccia di Belec. Al 40', su una ripartenza del Carpi, la Roma rischia tantissimo. Manolas interviene in maniera scomposta in area su Mancosu. Tagliavento priva indica il dischetto, poi su indicazione dell'assistente ammonisce per simulazione l'attaccante. Sul finire del primo tempo gli ospiti confezionano la migliore palla gol: Dzeko di testa libera Salah in area. L'egiziano fa tutot bene ma il suo tiro a scavalcare il portiere centra in pieno la traversa.

Nella ripresa la Roma passa, a sorpresa, con uno dei suoi difensori: Digne infatti avanza sulla corsia mancina e da posizione defilata fa partire un sinistro che si infila nell'angolino opposto sorprendendo Belec. La gioia giallorossa però dura appena cinque minuti. Al 16' infatti Mbakogu ruba palla a Rudiger, entra in area e serve a Lasagna, appena entrato, una palla facile facile da spingere soltanto in rete per il pareggio degli emiliani. La Roma prova a scuotersi con due tentativi di Nainggolan e Dzeko, ma Belec para senza problemi. Quando la retruguardia del Carpi sembra poter reggere, la Roma passa in vantaggio. Al 38' Salah fa tutto da solo, affonda sulla destra e mette in mezzo un pallone invitante per Dzeko che con una zampata da centravanti di razza anticipa tutti e segna il 2-1, portando a quattro le marcature stagionali. Neanche il tempo di reagire per il Carpi che arriva il colpo del ko. Un minuto dopo con un tocco elegante Dzeko manda Nainggolan davanti al portiere, Belec in uscita salva tutto ma la respinta finisce sui piedi di Salah che chiude la partita segnando il 3-1 e regalando il terzo posto a una Roma ritrovata.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan vs Hellas Verona - Coppa Italia 2017/2018

Calcio, Milan fra caso Donnarumma e sentenza Uefa. Tifosi contro Raiola

l giovane portiere campano contestato dai supporters. Il club fa quadrato intorno al suo numero 1

Sturaro e la lite su Instagram con un dodicenne: "Ritardato"

Bufera sul calciatore della Juve dopo una lite dai toni molto accesi con un piccolo tifoso napoletano

Lazio - Torino

Gattuso: "Il Var leva i cattivi pensieri". Ma la Lazio non ci sta e grida al complotto

Biancocelesti scatenati dopo Lazio-Torino. Ma alla fine del primo tempo, Giacomelli poteva decidere diversamente

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport