Giovedì 16 Febbraio 2017 - 09:00

Spunta terza polizza di Romeo per Raggi. Sindaca: Inaccettabile

Sarebbe stata aperta dopo la notizia delle indagini. La prima cittadina: Voglio capire cosa sta succedendo

Roma, spunta una terza polizza di Romeo per Raggi: aperta dopo notizie indagini

Giallo su una terza polizza vita aperta da Salvatore Romeo in favore di Virginia Raggi, del valore di 8mila euro. Secondo quanto riportano alcuni giornali, fra cui Repubblica e Corriere della Sera, sembra che la terza polizza sia stata stipulata dopo la convocazione della sindaca di Roma, indagata per abuso d'ufficio, da parte della magistratura. Sarebbe stata aperta il 26 gennaio scorso, 48 ore dopo la notifica dell'avviso a comparire alla Raggi. Secondo gli inquirenti, la mossa sarebbe inspiegabile, tanto da far pensare ad una manovra studiata apposta per incastrare Raggi.

LA REPLICA DI RAGGI.  "Ho letto anche stamattina di questa polizza - ha detto Virginia Raggi - chiaramente sono io la prima a voler capire cosa sta succedendo. È una vicenda che mi vede del tutto estranea". Entrando in Campidoglio, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha commentato le notizie apparse sui giornali di una presunta terza polizza che l'ex capo segreteria politica, Salvatore Romeo, le avrebbe intestato. A chi le chiedeva se si sentisse "incastrata" o se avesse intenzione di querelarlo, Raggi ha risposto: "Stiamo lavorando con gli avvocati per capire cosa fare".

Questa terza polizza "intestata dal dottor Romeo a mio nome" è stata "stipulata addirittura due giorni dopo che ho annunciato di aver ricevuto un invito a comparire dalla procura di Roma. E' inaccettabile che il dottor Romeo abbia fatto una cosa del genere. Ne prendo totalmente le distanze. A questo punto con i miei avvocati presenterò un esposto in Procura per tutelare la mia persona", ha dichiarato la sindaca.

Un altro fatto viene alla luce questa mattina: Romeo era titolare di una cassetta di sicurezza che venne completamente svuotata il 19 dicembre scorso, subito dopo l'arresto di Raffaele Marra. Era il primo giorno utile, essendo lunedì, dopo l'arresto avvenuto il 16, il venerdì.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, Fico: "Salvare vite in mare sempre". I vescovi: "No al clima di disprezzo e rifiuto"

Il presidente della Camera d'accordo con Toninelli: "Recuperare le persone non è un'azione amministrativa"

Palermo, strage di via D'Amelio in cui perse la vita il giudice Borsellino

Mafia, 26 anni fa la strage in via D'Amelio. Mattarella: "Non smettere di cercare la verità"

Il capo dello Stato: "Borsellino, insieme a Falcone, è diventato il simbolo dell'Italia che non si arrende alla criminalità organizzata"

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Migranti, altri morti e scontro Open Arms-Salvini. Mattarella invoca 'accoglienza'

Una imbarcazione è affondata al largo del nord di Cipro e il bilancio è di almeno 19 morti. Un'altra nave con migranti a bordo bloccata di fronte alla Tunisia