Venerdì 19 Maggio 2017 - 16:15

Spalletti ammette: Totti? L'ho penalizzato, ma conta vincere

Francesco "è stato, è e sarà una leggenda. E' il simbolo della nostra squadra"

Roma, Spalletti ammette: Ho penalizzato Totti, ma conta vincere

"Totti lo devo trattare come un giocatore importante che fa parte di una squadra, poi devo fare delle scelte e qualche volta l'ho penalizzato, mi dispiace di ciò". Luciano Spalletti, durante la conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Chievo, risponde così a una domanda sulla gestione di Francesco Totti nel corso delle varie partite. "Io faccio la formazione con il criterio di vincere queste due partite - ha aggiunto - nel ragionamento ci metto anche la gestione di Totti, che si è meritato questi titoli qui e si è meritato quello che gli verrà attribuito quando smetterà".

"Totti - continua - fa parte della squadra, è il giocatore più importante. E' stato, è e sarà una leggenda. E' il simbolo della nostra squadra".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Liverpool v AS Roma File Photo

Incidenti Liverpool-Roma: tifoso dei Reds aggredito esce dal coma

Buone notizie per il 53enne picchiato da un gruppo di giallorossi prima della semifinale di andata di Champions

FILES-FBL-WC-2018-TEAM-NAINGGOLAN

Nainggolan verso Inter saluta i tifosi della Roma: "Non ci sto bene. Messo davanti a scelte"

Il giocatore belga risponde su Instagram a un supporter giallorosso che non si rassegna

AS Roma, conferenza stampa di Eusebio Di Francesco

Roma, Di Francesco rinnova fino al 2020: "Felice di continuare questa avventura"

Nella sua prima annata da tecnico giallorosso, ha collezionato 51 panchine, con un bilancio di 29 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte

Assessore all'urbanistica Pierfrancesco Maran all'uscita di Palazzo Marino

Stadio Roma, Maran: "Non sono eroe, questa è e deve essere la normalità"

Anche l'assessore all'Urbanistica del comune di Milano era stato avvicinato dall'imprenditore, che gli aveva offerto un appartamento in cambio del via libera per realizzare il nuovo stadio del Milan