Mercoledì 13 Settembre 2017 - 18:30

Roma, scontri tra CasaPound e antifascisti al Tiburtino III

Salta il consiglio straordinario dedicato al centro di accoglienza di via del Frantoio

Roma, scontri tra CasaPound e antifascisti al Tiburtino III

CasaPound da una parte antifascisti dall'altra. Tensione e scontri, con almeno un ferito lieve, in via del Badile al Tiburtino III, Roma, dove era in programma il consiglio straordinario del IV municipio dedicato al centro di via del Frantoio. Un consiglio voluto contestato dagli attivisti di sinistra e convocato su richiesta degli esponenti di estrema destra per decidere sul futuro del centro di accoglienza della Croce Rossa in via del Frantoio. Il centro è stato teatro, la scorsa settimana, di un'irruzione da parte di alcuni cittadini che si sono detti esasperati dalla presenza dei rifugiati.

Secondo CasaPound "Antifascisti e centri sociali hanno fatto irruzione nel centro anziani di via del Badile. I manifestanti hanno lanciato oggetti che hanno colpito anche residenti presenti sul posto per assistere al Consiglio, chiesto dai cittadini del quartiere supportati da CasaPound". E ancora: "Hanno spruzzato spray al peperoncino e lanciato una marea di oggetti, colpendo alcuni di noi e alcuni residenti - riferisce il responsabile politico di CasaPound per il Lazio Mauro Antonini, promotore della richiesta del consiglio straordinario - . Gia' avevano tentato di impedirci l'ingresso in consiglio, e, non essendoci riusciti, hanno pensato bene di fare irruzione. E' inammissibile che possano accadere cose del genere". 

"Quando siamo arrivati insieme ai residenti - spiega Antonini - abbiamo trovato ad attenderci un centinaio di manifestanti dei centri sociali, delle ong e del mondo della cooperazione che hanno tentato di impedirci l'ingresso. Sventolavano bandiere rosse e cercavano di bloccarci. C'e' stato un lancio di oggetti e piu' di un momento di tensione ma siamo riusciti a entrare. Da fuori continuavano a provocare, poi e' scattata l'irruzione nel centro. Ancora una volta questi soggetti si pongono fuori dalla legalita'. Vorremmo che la politica, Raggi e Baldassarre in testa, se ne rendessero conto e prendessero una posizione chiara in proposito".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

TAC alle mummie per studiare l'origine malattie cardiovascolari

Roma, aneurisma scambiato per stress: muore 14enne, indaga procura

Era stata visitata al Sandro Pertini. Aperto un fascicolo a carico di ignoti per omicidio colposo

Sanità, truffa rimborsi: sequestrati 7,3 milioni a 3 cliniche romane

Sotto sequestro un centinaio di conti bancari, in tutta Italia, intestati agli istituti e alle quattro persone finite sotto indagine

Villa Borghese, il luogo dove si suppone sia stata stuprata una donna tedesca

Roma, nuove accuse per lo stupratore di Villa Borghese: aggredì e rapinò donna a Capena

Si trova già in carcere con l'accusa di aver violentato una clochard tedesca e tre prostitute

Roma, ritrovamento di un cadavere in un sottopasso del Muro Torto

Roma, donna uccisa in sottopasso: fermato un clochard

L'uomo ha ammesso l'omicidio della senzatetto di 39 anni trovata morta vicino Porta Pia