Martedì 26 Aprile 2016 - 16:45

Roma, rissa tra giovani a Piramide: un ferito e sei denunciati

Sei giovani romani di età compresa tra i 15 ed i 25 anni hanno partecipato a una violenta rissa nei pressi della stazione ferroviaria

Roma, rissa tra giovani a Piramide: un ferito e sei denunciati

I carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Eur hanno denunciato sei giovani romani di età compresa tra i 15 ed i 25 anni, dei quali tre con precedenti penali, per aver partecipato a una violenta rissa nei pressi della stazione ferroviaria di Roma Piramide. Uno di loro è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita. All'arrivo carabinieri, allertati da alcuni cittadini, i sei erano ancora intenti a colpirsi con calci e pugni. Quando hanno fermato i sei giovani, militari hanno notato che uno di loro, di 18 anni era ferito all'addome. Accompagnato al pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni, il giovane è stato trattenuto in osservazione. Non è in pericolo di vita. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, a pochi metri di distanza dal luogo della rissa il coltello utilizzato per il ferimento. I sei dovranno rispondere del reato di rissa aggravata.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito