Martedì 17 Gennaio 2017 - 18:15

Respinto ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Era eleggibile

Il tribunale civile della capitale respinge la denuncia della senatrice Pd Monica Cirinnà

Roma, rigettato il ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Sindaca M5S era eleggibile

Il tribunale civile di Roma rigetta il ricorso presentato dalla senatrice Monica Cirinnà (Pd), attraverso l'avvocato Venerando Monello, legato al contratto sottoscritto dalla sindaca Virginia Raggi prima dell'elezione in Campidoglio.

Nel ricorso si riteneva ineleggibile Virginia Raggi per aver firmato il documento che prevede, tra l'altro, una multa di 150mila euro in caso di violazione, per danno di immagine. In subordine, i ricorrenti chiedevano la nullità del contratto stesso.

Il tribunale, si legge nella sentenza, "rigetta la domanda diretta ad ottenere la dichiarazione di ineleggibilità di Virginia Raggi; dichiara l'inammissibilità della domanda di nullità del Codice di comportamento per i candidati ed eletti del Movimento 5 Stelle alle elezioni amministrative di Roma 2016 nelle liste del Movimento 5 stelle". Il giudice condanna inoltre i ricorrenti al pagamento delle spese processuali.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grillo lascia il blog Cinque stelle e ne lancia uno nuovo: "Utopia per andare avanti"

Divisione storica con la Casaleggio associati. Il comico genovese: "Bisogna essere sempre curiosi, il mio mantra è questo qui"

Milano, Matteo Salvini ospite della Club House di Brera

Salvini contro Berlusconi: "Se il 3% imposto dall'Ue ci danneggia non esiste"

Il leader Lega contrario all'alleato che ha definito il limite discutibile, ma una regola che verrà rispettata

Elezioni Politiche - I simboli dei partiti depositati al Viminale

Elezioni, programmi a confronto: le promesse dei partiti da meno tasse a più lavoro

A poco più di 40 giorni dal voto, i leader tentano fughe in avanti per differenziarsi dai competitors. Ma in realtà le proposte degli schieramenti non sono poi così distanti

Milano, assemblea circoli Pd

Burioni dice no a Renzi: "Non mi candido, ma la mia lotta continua"

Il medico e volto della campagna pro vaccini: "Combatterò per la verità contro le bugie fuori dal Parlamento". E agli elettori: "Evitate i cialtroni"