Martedì 17 Gennaio 2017 - 18:15

Respinto ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Era eleggibile

Il tribunale civile della capitale respinge la denuncia della senatrice Pd Monica Cirinnà

Roma, rigettato il ricorso su contratto Raggi-Casaleggio: Sindaca M5S era eleggibile

Il tribunale civile di Roma rigetta il ricorso presentato dalla senatrice Monica Cirinnà (Pd), attraverso l'avvocato Venerando Monello, legato al contratto sottoscritto dalla sindaca Virginia Raggi prima dell'elezione in Campidoglio.

Nel ricorso si riteneva ineleggibile Virginia Raggi per aver firmato il documento che prevede, tra l'altro, una multa di 150mila euro in caso di violazione, per danno di immagine. In subordine, i ricorrenti chiedevano la nullità del contratto stesso.

Il tribunale, si legge nella sentenza, "rigetta la domanda diretta ad ottenere la dichiarazione di ineleggibilità di Virginia Raggi; dichiara l'inammissibilità della domanda di nullità del Codice di comportamento per i candidati ed eletti del Movimento 5 Stelle alle elezioni amministrative di Roma 2016 nelle liste del Movimento 5 stelle". Il giudice condanna inoltre i ricorrenti al pagamento delle spese processuali.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi