Mercoledì 06 Settembre 2017 - 18:45

Roma, Rick Guidotti contro la Distrofia: una mostra sociale per il fotografo delle star

Nella Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, il fotografo statunitense inaugura a Roma una mostra con i volti dei bambini affetti da rare malattie genetiche

Ha fotografato le modelle di tutto il mondo. I suoi scatti sono stati pubblicati su People, LIFE Magazine, Elle, The Washington Post. Ora il pluripremiato Rick Guidotti firma una mostra romana dedicata ai bambini che convivono con disturbi e patologie genetiche.

Ospitata nel Museo di Roma in Trastevere, Change How You See, See How You Change sarà inaugurata giovedì 7 settembre, data in cui cade la Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Cuore della mostra saranno infatti bambini e ragazzi italiani affetti da questa rara patologia genetica che colpisce un bambino maschio ogni 3500 nati.

L'iniziativa, organizzata da Parent Project onlus, l'associazione di genitori di bambini e ragazzi con distrofia muscolare di Duchenne e Becker, è rivolta a sfidare le convenzioni sociali, ridefinendo l’idea di bellezza e rivoluzionando lo sguardo del pubblico sull’idea di diversità attraverso i volti di chi convive con queste malattie.

L'esposizione, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, sarà aperta al pubblico dall'8 al 17 settembre, dopo l'inaugurazione alle ore 18.00 di giovedì 7 settembre, a cui sarà presente anche il fotografo statunitense autore degli scatti. 

 

Scritto da 
  • Corinna Spirito
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Insieme contro il cancro". In un libro la dichiarazione di guerra alla malattia

L'hanno scritto un oncologo (Francesco Cognetti) e un giornalista (Mauro Boldrini). Le testimonianze di 22 personaggi che lanciano un impegno nazionale sul tema

Sede Ema, oggi il verdetto

Agenzia del farmaco, il sorteggio decide per Amsterdam

La terza votazione è finita 13 a 13. Milano sfortunata nell'estrazione. Vola via un indotto da 1,7 miliardi all'anno. Gentiloni: "Che beffa!"

Usa, primo Dna modificato su un paziente: nuova tecnica per curare malattie rare

I primi risultati dell'innovativo esperimento, realizzato lunedì in California sul 44enne Brian Madeux, arriveranno tra un mese

Tumori al polmone, nuova macchina per la ricerca

Tumori rari, una "rete" per accedere a diagnosi e cure migliori

Convegno organizzato dalla Favo. Il diritto alla "seconda diagnosi". Patologie che riguardano 89 mila persone ogni anno