Domenica 09 Luglio 2017 - 12:15

Raggi accelera su chiusura campi Rom e istituisce ufficio ad hoc

"Eliminiamo le sacche di illegalità e lo sperpero di fondi pubblici su cui Mafia Capitale ha avuto vita facile"

Roma, Raggi accelera sulla chiusura dei campi Rom e istituisce un ufficio ad hoc

La sindaca della capitale Virginia Raggi accelera sullo smantellamento dei campi Rom. "Ho firmato un'ordinanza per l'istituzione di un ufficio di scopo per favorire un efficace coordinamento strategico per l'attuazione delle misure previste nel 'Piano di indirizzo di Roma Capitale per l'inclusione delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti'. Effettuerà un monitoraggio valutativo delle azioni realizzate e garantirà il raccordo operativo tra i vari uffici competenti, centrali e municipali", ha annunciato la prima cittadina del M5S. "Prosegue, dunque, il nostro impegno per il superamento dei campi Rom. Un'operazione attesa da anni, che eliminerà sacche di illegalità e lo sperpero di fondi pubblici su cui Mafia Capitale ha avuto vita facile, oltre a permetterci di archiviare la logica dell'assistenzialismo. In una visione finalmente strategica, utilizzando fondi europei, in linea con la normativa comunitaria in materia di inclusione socio-economica. I primi interventi previsti sono il superamento dei campi La Barbuta, La Monachina e Camping River".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piazza Montecitorio - Manifestazione del M5S contro il Rosatellum

M5S, Morra: "Alleanze? Chi vuole combattere per nostro programma ben venga"

Il senatore commenta le parole di Beppe Grillo e ribadisce la linea di Di Maio, senza escludere dunque apporti esterni dopo il voto

Liliana Segre, reduce di Auschwitz

Chi è Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto e nuova senatrice a vita

Vittima delle leggi razziali del fascismo, il 30 gennaio 1944 venne deportata con il padre in Germania e poi al campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz

Porta a porta, ospiti Danilo Toninelli e Matteo Orfini

Pd, Orfini: "LeU? Evitiamo scenari confusi alla D'Alema. No larghe intese"

Per il presidente del Partito democratico Renzi è la prima scelta per palazzo Chigi, senza escluderne però altri. E l'obiettivo da raggiungere alle urne è il 25%

Milano, convegno "Fare pace è un'impresa"

Olocausto, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Sopravvissuta ai campi di concentramento, ha ricevuto la carica per il suo impegno nel campo sociale