Venerdì 17 Novembre 2017 - 21:30

Roma pronta per il derby con la Lazio. Di Francesco: "Non c'è favorita"

L'appuntamento più sentito dell'anno, non solo per la supremazia nella Capitale

AS Roma, Eusebio Di Francesco in conferenza stampa

Un derby d'alta classifica come non se ne vedevano da tempo nella capitale. Roma e Lazio, entrambe con una partita da recuperare e distanti rispettivamente 5 e 4 punti dalla vetta, sono tra le sorprese di questa prima parte di stagione.

Accomunate da una partenza a fari spenti e guidate da due tecnici che si stanno confermando tra i più preparati nel panorama calcistico italiano, giallorossi e biancocelesti arrivano con il vento in poppa all'appuntamento più sentito dell'anno. Che quest'anno però non racchiude in sé solo la mera supremazia nella capitale, ma può rappresentare il trampolino di lancio ideale verso lidi inattesi e inesplorati.

Proprio per questo, considerando l'ottimo momento che stanno attraversando ambedue le formazioni, che si presentano alla stracittadina forti di una striscia in campionato di quattro vittorie di fila (Roma) e sei (Lazio), Eusebio Di Francesco non vede una vera e propria favorita. "Non c'è una favorita, ci sono due squadre che se la giocano alla pari. Lo dicono i numeri", ha esordito in conferenza stampa l'allenatore dei giallorossi, che in ogni caso non firma per un pareggio.

"In partenza non chiederò mai di giocare una partita per pareggiare, faremo di tutto per vincere, è un atto dovuto e doveroso nei confronti di questo pubblico che ci sta sostenendo alla grande", ha assicurato l'ex tecnico del Sassuolo, che ha messo in guarda la sua squadra elogiando il collettivo avversario. "Hanno grande qualità e capacità di saper ripartire nell'immediatezza non cercando tante linee di passaggio ma andando in verticale". L'insidia maggiore ha però un nome e cognome ben preciso. "Ciro Immobile è il giocatore più pericoloso e l'arma in più della Lazio - ha sottolineato - 14 gol e 6 assist sono numeri importanti per un attaccante".

In casa giallorossa l'unico dubbio ruota attorno al probabile recupero di Nainggolan (regolarmente tra i convocati), mentre slitta ancora il rientro di Schick. "Credo di schierarlo pensando che possa essere almeno al 90% della condizione fisica, mi auguro che tra oggi e domani mi dia delle risposte giuste - ha sottolineato Di Francesco parlando del centrocampista - Vorrei farlo giocare. Schick? Non sarà convocato, sta facendo un percorso graduale". Il ceco è alle prese con una "fibrosi, deve essere al top, altrimenti rischia di farsi male da altre parti - ha evidenziato - Io ho chiesto espressamente al ragazzo e ai dottori di darmelo quando starà bene".

Non è al 100% ma stringerà i denti e dovrebbe essere della partita invece Ciro Immobile, che si è regolarmente allenato nella rifinitura odierna. "E' molto generoso e per la Lazio, in questi due anni, si è già sacrificato. Ha saltato solo due gare nel suo cammino con il club, per questo motivo siamo fiduciosi", ha sottolineato Inzaghi nella conferenza della vigilia. "Ogni calciatore prepara la stracittadina a modo suo. Io e lo staff tecnico sappiamo che il derby è diverso da tutte le altre sfide - ha ricordato l'allenatore dei biancocelesti compattando l'ambiente - Tutti i giocatori della mia rosa hanno già giocato questa gara, tranne i nuovi acquisti che, però, hanno grande esperienza internazionale. In questi giorni stiamo ricordando cos'è il derby per questa città, per noi e per tutti i nostri tifosi". Secondo Inzaghi "chi riuscirà a vincere guadagnerà grande forza d'inerzia: in queste circostanze bisogna parlare poco e pensare solo a giocare". Considerando come si sono espresse entrambe le squadre nell'ultimo periodo, non può che essere l'auspicio di tutti. 

Loading the player...
Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Liverpool v AS Roma File Photo

Incidenti Liverpool-Roma: tifoso dei Reds aggredito esce dal coma

Buone notizie per il 53enne picchiato da un gruppo di giallorossi prima della semifinale di andata di Champions

FILES-FBL-WC-2018-TEAM-NAINGGOLAN

Nainggolan verso Inter saluta i tifosi della Roma: "Non ci sto bene. Messo davanti a scelte"

Il giocatore belga risponde su Instagram a un supporter giallorosso che non si rassegna

AS Roma, conferenza stampa di Eusebio Di Francesco

Roma, Di Francesco rinnova fino al 2020: "Felice di continuare questa avventura"

Nella sua prima annata da tecnico giallorosso, ha collezionato 51 panchine, con un bilancio di 29 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte

Assessore all'urbanistica Pierfrancesco Maran all'uscita di Palazzo Marino

Stadio Roma, Maran: "Non sono eroe, questa è e deve essere la normalità"

Anche l'assessore all'Urbanistica del comune di Milano era stato avvicinato dall'imprenditore, che gli aveva offerto un appartamento in cambio del via libera per realizzare il nuovo stadio del Milan