Lunedì 03 Ottobre 2016 - 13:00

Roma, pm su Muraro: Non abbiamo ancora fissato interrogatorio

La procura smentisce la notizia apparsa su alcuni quotidiani secondo cui Muraro sarebbe stata sentita il 12 ottobre

Roma, pm su Muraro: Non abbiamo ancora fissato interrogatorio

"Ad oggi non è stato predisposto, e quindi non c'è ancora una data fissata per interrogatorio con Paola Muraro". È quanto sottolineano, in procura, i responsabili dell'inchiesta che vede indagata l'assessora all'Ambiente del Comune di Roma. La procura smentisce seccamente la notizia apparsa su alcuni quotidiani secondo i quali Muraro sarebbe stata sentita il 12 ottobre. Nel fascicolo, sulla gestione dello smaltimento dei rifiuti nella capitale, si indaga per reati ambientali, traffico di rifiuti ed abuso d'ufficio.

Le stesse fonti aggiungono che l'eventuale interrogatorio non è stato ancora neanche oggetto di consultazioni con Riccardo Olivo, legale di Muraro. All'inizio di settembre, l'assessora all'Ambiente aveva, attraverso il suo precedente legale, fatto richiesta ai pm di essere sentita quanto prima per chiarire la sua posizione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Emergenza idrica lago di Bracciano

Allarme siccità, la sete di Roma: la Regione ha un piano. Acea: Bene, parliamone

Zingaretti vuole aumentare i prelievi dagli altri acquedotti, facendo riposare Bracciano. Scontro in casa M5S tra le sindache di Anguillara e Roma

Roma, emergenza acqua: il Comune valuta la chiusura dei nasoni

Roma, scontro Acea-Regione. Acqua razionata dal 28

Acea contesta la decisione di Zingaretti di vietare la captazione dal lago di Bracciano. La sindaca: "Mettetevi d'accordo

Conferenza per la presentazione di "La Ricerca della Legalità'"

Pignatone: "Nel processo anche sconfitte. Ma la mafia a Roma c'è"

Il procuratore capo intervistato da Repubblica, esamina i dati della sentenza. "A giugno sequestrati beni per 520 milioni"

Roma, stop ai prelievi dal lago di Bracciano: Acea raziona l'acqua

Il no del governatore Zingaretti impone una 'rigida turnazione' a 1 milione e mezzo di romani