Lunedì 07 Novembre 2016 - 14:30

Roma, Paredes: Posso ancora migliorare tanto

La squadra sta facendo bene, anche se purtroppo non siamo riusciti a vincere a Empoli, una partita molto importante", ha sottolineato l'argentino

Roma, Paredes: Posso ancora migliorare tanto

 "Mi sento bene, ho ancora tanto da migliorare e con questo allenatore e questi compagni posso farlo". Così il centrocampista della Roma Leandro Paredes parlando ai microfoni di Roma Radio dei suoi primi mesi in giallorosso. "La squadra sta facendo bene, anche se purtroppo non siamo riusciti a vincere a Empoli, una partita molto importante", ha aggiunto l'argentino, rientrato alla base dopo una stagione in prestito all'Empoli. "Mi sono trovato subito bene, mi hanno fatto sentire a mio agio. È difficile entrare in una squadra quando si viene dall'altra parte del mondo. Per fortuna mi sono inserito bene - ha proseguito Paredes - Cosa mi chiede Spalletti? Di far girare la palla velocemente e di far giocare la squadra. Io cerco di seguirlo in ogni partita".
 

Dopo la vittoria sul Bologna la sosta delle nazionali è stata ben accolta da Paredes. "Per me è molto meglio, anche per tutti i compagni che non sono in nazionale: potersi riposare un po' è molto importante - ha evidenziato - Al rientro ciclo terribile con Atalanta, Milan, derby e Juve? Non si deciderà nulla perché mancherà ancora molto, ma saranno sicuramente partite molto importanti, da vincere per restare sempre in alto", ha concluso il centrocampista della Roma.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma - Torino

Serie A, troppa Roma per il Toro, giallorossi calano il poker

La squadra di Spalletti conferma la sua marcia inarrestabile restando in scia alla Juventus capolista

Roma - Torino

Serie A, Roma cala il poker: Torino ko 4-1

Giallorossi a caccia del controsorpasso sul Napoli

Roma, Spalletti: In campo saremo tutti un po' Florenzi

Roma, Spalletti: In campo saremo tutti un po' Florenzi

Il tecnico carica i suoi in vista della sfida con il Toro: "Questo è un gruppo di giocatori che può arrivare in fondo in tutte le competizioni"