Venerdì 23 Giugno 2017 - 17:45

Campidoglio, Marra: Raggi non ha le palle per fare la sindaca

L'ex dirigente nel novembre scorso anno parlava al telefono del rapporto con la prima cittadina

Roma, Marra su Raggi: Non ha le palle per fare la sindaca

Dice che l'hanno fregata" ma la verità è che "non c'ha le palle" per fare la sindaca. Così Raffaele Marra nel novembre dello scorso anno parlava con l'amica Concetta del rapporto, già molto deteriorato con Virginia Raggi. Motivo principale della rottura proprio quella nomina del fratello di Marra, Renato, per il quale sono ora entrambi indagati dalla procura di Roma.

"Tu (Raggi ndr) dovevi avere il coraggio di dire 'guarda è uno dei più  bravi che ci stanno, lo volevo fare comandante, per non creare un problema l'aggia fatto direttore de' 'o Turismo'", si sfoga l'ex capo del personale nella telefonata intercettata e depositata con notifica della chiusura dell'inchiesta. La verità, sottolinea l'ex braccio destro della sindaca e che "non c'ha le palle di poterglielo". "E allora - aggiunge - che cazzo lo fai a fa' 'u sindaco, scusami?".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ostia, chiusura campagna elettorale ballottaggio per presidente municipio

Ostia, Giuliana Di Pillo (M5S) è la nuova minisindaca (59,6%). Centrodestra sconfitto

L'affluenza alle urne è stata del 33,6%. Battuta Monica Picca: "Ha vinto con i voti di Casa Pound"

Ostia, chiusura campagna elettorale ballottaggio per presidente municipio

Ostia, Giuliana Di Pillo (M5S) è il nuovo minisindaco con il 59% dei voti

Sconfitta, al ballottaggio, Monica Picca, candidata del centrodestra. Ha votato il 33,6 dei 185mila aventi diritto

Ballottaggio elezioni Ostia

Ostia, Giuliana Di Pillo (M5S) è la nuova minisindaca con il 59,6%. Sconfitto il centrodestra

L'affluenza alle urne è stata del 33,6%. Netta sconfitta per Monica Picca (centrodestra) ferma al 40,4%

Assemblea nazionale di Articolo 1 - Mdp

Mdp e Si chiudono al Pd: "Tempo scaduto". Bersani: "Ci vediamo dopo le elezioni"

Nette le parole di Speranza: "Dobbiamo uscire dal teatrino di questi giorni. Renzi è un nome del passato non del futuro"