Lunedì 02 Maggio 2016 - 17:00

Roma, manager Usa arrestata per truffa: a giudizio per estradizione

Maryse Alexia Thomas avrebbe sottratto quasi 25 milioni di dollari attraverso frodi telematiche

Roma, manager Usa arrestata per truffa: a giudizio per estradizione

Si è tenuta stamane in Corte d'Appello, a Roma, l'udienza per l'estradizione di Maryse Alexia Thomas, l'imprenditrice statunitense arrestata nei giorni scorsi a Roma a seguito di un mandato di cattura internazionale emesso dal tribunale distrettuale di New York. La bella manager 45enne, ricercata per truffa telematica, secondo i magistrati americani avrebbe sottratto quasi 25 milioni di dollari attraverso truffe alle quali lei si dichiara estranea. Una vita spesa tra moda, televisione e enormi investimenti, durante la quale, secondo quanto scritto dagli inquirenti, la donna avrebbe "utilizzato diversi raggiri ed inganni per ottenere il denaro", presentando inoltre "false dichiarazioni dei redditi, dei beni patrimoniali aziendali e dei conti bancari".

Reati che negli Stati Uniti prevedono pene fino a venti anni di reclusione. La donna è al momento detenuta nel carcere romano di Rebibbia anche se il suo legale, Giovanni Destito, sta valutando una istanza affinché le vengano concessi gli arresti domiciliari. Alle ricerche partite da New York, che si sono concluse a Roma con l'arresto della donna tre giorni fa, hanno contribuito Interpol, guardia di finanza e forze dell'ordine.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

'La battaglia di Irene' - Foto tratta dalla pagina Facebook dell'Associazione Luca Coscioni

'La battaglia di Irene' e l'appello doloroso del marito per l'eutanasia

La donna, morta prima di ottenere il suicidio assistito in Svizzera, è il nuovo volto della campagna promossa dall'associazione Luca Coscioni

Natalia Mesa Bush da Borsalino

Fallita l'azienda Borsalino: respinto concordato Camperio per evitare la bancarotta

Toccherà ora al tribunale e a curatori fallimentari, Stefano Ambrosini e Paola Barisone, decidere come muoversi

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana