Lunedì 18 Settembre 2017 - 16:30

Roma, donna tedesca violentata da giovane a Villa Borghese

Ha 57 e origini tedesche, trovata nuda e con mani legate. Raggi: "Ennesimo atto mostruoso"

Roma, donna tedesca violentata da giovane a Villa Borghese

Una donna di 57 anni e origini tedesche è stata trovata questa notte nei pressi di Villa Borghese, a Roma, nuda e con le mani legate. La donna, in Italia da sei mesi senza fissa dimora, ha denunciato di esser stata derubata e stuprata da un giovane conosciuto poco prima. Soccorsa in Viale Washington poco dopo l'una di notte, era in stato confusionale, ed è stata portata all'ospedale Santo Spirito per le cure.

La donna, che è stata in un primo momento soccorsa da un tassista, ha raccontato agli agenti di polizia intervenuti sul posto, di aver conosciuto il suo aggressore ieri sera: il giovane l'avrebbe minacciata, derubata di 40 euro e stuprata dopo averle legato i polsi. In ospedale la donna è stata sottoposta a visite e cure del caso.

La procura di Roma indaga sulla vicenda. Nelle prossime ore arriverà sul tavolo del magistrato responsabile delle indagini, Vittorio Pilla, la relazione degli inquirenti sull'episodio avvenuto intorno all'una di notte in Viale Washington.

E' intervenuta la sindaca Virginia Raggi: "Ancora violenza sulle donne. L'ennesimo atto mostruoso, ignobile e inaccettabile che non deve restare impunito". 
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto Norcia, l'appello del piccolo Marco: salvate il mio pianoforte

Terremoto, scossa di 4.4 magnitudo in provincia di Parma. Paura ma nessun danno

La terra ha tremato alle 13.37, come fa sapere l'Ingv

Roma, ritrovamento di un cadavere in un sottopasso del Muro Torto

Napoli, sparatoria nel cuore della movida: rissa e colpi in strada, feriti 4 minorenni

In via Carlo Poerio, prima la rissa tra due comitive poi i proiettili che hanno raggiunto i giovanissimi

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "L'indifferenza verso i poveri è un grande peccato. Dio non è controllore di biglietti non timbrati"

Il pontefice in occasione della prima giornata mondiale dei poveri: "Prendersi cura di loro è un dovere evangelico e l'indifferenza è un grande peccato"

Roma. Arrivato il freddo, cappelli, sciarpe e cappotti

C'è il sole ma fa freddo: il meteo del 19 e 20 novembre

Secondo le previsioni è previsto un lieve calo delle temperature