Sabato 13 Agosto 2016 - 09:30

Roma, capo gabinetto Raggi: Stipendio d'oro? Ci rimetto

Carla Romana Raineri è al centro delle polemiche per il compenso d'oro da 193mila euro all'anno

Roma, capo gabinetto Raggi: Stipendio d'oro? In Campidoglio ci rimetto

"Io ci perdo dei soldi a lavorare a Roma. Il mio cud è 199mila euro solo dalla magistratura, più altri 7mila di commissione tributaria. E poi vogliamo parlare dell'albergo o della casa a Roma? E gli spostamenti con Milano? Ma secondo lei a tre anni dalla pensione mi trasferisco a Roma per rimetterci? Così i contributi si abbassano. Se uno vuole prendere un capo di gabinetto che costa meno può prendere mio figlio: guadagna 1.500 euro al mese". A parlare, dalle colonne del Messaggero, è Carla Romana Raineri, capo gabinetto della giunta Raggi, al centro delle polemiche per il compenso d'oro da 193mila euro all'anno.

Raineri lamenta anche l'assenza di tempo libero: "Vogliamo parlare delle ferie? Quest'anno non ho fatto vacanze, mi prenderò giusto il giorno di Ferragosto. E vorrebbero pure che ci rimettessi? Siamo matti?". "Mi attaccano per lo stipendio. Invece - si difende - sono una operativa h24. E sto portando a casa già diversi risultati".
 

Scritto da 
  • Redazione Roma
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - ddl sul biotestamento

Elezioni, Camere sciolte prima di Capodanno. 4 marzo possibile election day

Prende quota la scelta di un unico giorno di voto per Politiche e Regionali

Senato - ddl su biotestamento

Biotestamento, giovedì ok finale e sarà legge. Ecco cosa prevede

Ha retto l'asse Pd-M5S: i diversi voti a scrutinio segreto che avrebbero potuto modificare la legge sono stati respinti con una maggioranza tra i 144 agli oltre 160 consensi

Presentazione libro di Bruno Vespa "Soli al Comando"

Berlusconi: "Se non c'è maggioranza avanti con Gentiloni, poi voto". E Salvini sospende ogni incontro col Cav

L'ira del leader della Lega: "Voglio spiegazioni sul voto contrario di Fi all'iter veloce per la legge Molteni"