Sabato 30 Settembre 2017 - 14:00

Roma, Calenda: "Raggi non mi risponde, lunedì sconvoco tavolo"

Il ministro dello Sviluppo economico bacchetta la prima cittadina della Capitale: "Parlare di Roma senza la sindaca è naif"

Campidoglio. Assemblea capitolina sull'approvazione del bilancio

Sul tavolo per la crescita e lo sviluppo di Roma "da 10 giorni non ho ancora avuto una risposta dalla sindaca Virginia Raggi, che ho visto sui giornali essere piuttosto impegnata con altre cose". Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico, bacchetta la prima cittadina della Capitale nel suo intervento al convegno 'Crescita vs Crisi' all'hotel Parco dei Principi.

"L'ho chiamata tre giorni fa - continua il ministro - non mi ha risposto e ancora aspetto di essere richiamato, dopodiché delle due l'una se entro lunedì io non ho la conferma della data in cui si fa questo incontro e il lavoro preparatorio per farlo, io l'incontro lo sconvoco. Perché parlare di Roma senza il sindaco di Roma diventa una cosa naif. Le manderò un telegramma".

"Non penso che in qualche forza politica romana ci sia la tentazione di dire 'non facciamo niente, aspettiamo che passi il cadavere' - aggiunge - La troverei una cosa fessa perché alla fine il cadavere che passa è quello di Roma e la gente lo capisce perfettamente". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Dibattito confronto tra le candidate presidenti del X Muncipio

Ostia,ballottaggio blindato ma si chiude senza big. Scintille Meloni-M5S

Al primo turno la candidata pentastellata Di Pillo è stata la più votata con il 30,21%, seguita da quella del centrodestra Picca con il 26,68%

Paolo Gentiloni e Walter Veltroni alla presentazione del libro "Quando"

Gentiloni: "Il centrosinistra sia largo e unito"

Il premier avverte: "Rifugiarsi nella nostalgia del passato è un rischio drammatico"

Gianfranco Fini ospite a "Porta a Porta"

Gianfranco Fini in Procura. E' stato sentito sul caso Tulliani

E' indagato per riciclaggio. Il cognato alla testa di un'organizzazione criminale che faceva girare milioni

Presidio dei Radicali Italiani per il biotestamento

Scheda, nella legge sul Biotestamento, il diritto di rifiutare cibo e acqua

Ecco il testo approvato lo scorso 20 aprile alla Camera. Stabilito il diritto alla dignità e all'autodterminazione