Martedì 01 Novembre 2016 - 16:00

Roma, bus colpiti con fionde: si cercano bande ragazzini di 10 anni

Presi di mira cinque pullman a Tor Bella Monaca

Roma, bus colpiti con fionde: si cercano bande ragazzini di 10 anni

Sarebbero alcune bande di ragazzini giovanissimi, fra i 10 e i 12 anni, quelli che ieri hanno preso di mira cinque bus con fionde e biglie a Tor Bella Monaca. Una bravata che solo per pura fortuna non ha avuto conseguenze ben più gravi. I ragazzini, infatti, hanno lanciato le biglie contro i vetri dei bus, che si sono infranti, mentre i mezzi dell'Atac erano in transito su Via dell'Archeologia con i passeggeri all'interno. Sulla vicenda indagano anche i Carabinieri della Compagnia di Frascati, che sospettano il coinvolgimento di almeno due gruppi di ragazzini. Un bus, infatti, è stato colpito a viale Santa Rita da Cascia. All'interno del mezzo, i militari hanno rinvenuto alcune biglie. I Carabinieri stanno analizzando le immagini registrate dalle telecamere della zona.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Del Grande: Non sono un eroe, giudicatemi per il mio lavoro

Del Grande: Non sono un eroe, giudicatemi per il mio lavoro

Ieri la liberazione del documentarista dalla detenzione in Turchia

Divisioni nel giorno del 25 aprile, Mattarella: Mai più fascismo e mai più guerre

25 aprile, Mattarella: Ricordiamo senza odio e senza rancore /FOTO

A Roma il ricordo della Liberazione sfila in cortei divisi. A Milano tensioni tra antifascisti e militanti di destra

Migranti, Ong: Indignati da attacchi. M5S: Vogliamo chiarezza

Migranti, Ong: Indignati per gli attacchi. M5S: Vogliamo chiarezza

Clima teso dopo le parole di Di Maio sul presunto 'business' delle navi che salvano i profughi in mare

Progettava attentati in Italia: arrestato 29enne a Torino

Progettava attentati in Italia: arrestato 29enne a Torino

Mouner Elaoual, marocchino, promuoveva online l'ideologia dell'Isis ed è ritenuto dagli inquirenti "un soggetto estremamente pericoloso"