Venerdì 11 Marzo 2016 - 10:15

Roma, Bertolaso: Se vince il no o c'è scarsa affluenza mollo

Il candidato ha inoltre risposto a Salvini: Più che lui si devono fidare di me i romani

Il candidato Guido Bertolaso

Alla vigilia delle "gazebarie" di domani e domenica a Roma, il candidato sindaco Guido Bertolaso parla delle sue mosse a seconda dell'esito delle consultazioni: "Io mollo Roma se ci sarà scarsa affluenza alle urne o se vince il 'no'" ha sottolineato Bertolaso, fortemente sostenuto dall'ex Cavaliere Silvio Berlusconi nella corsa alla poltrona di sindaco di Roma Capitale. "10mila persone vere sono meglio di 15mila taroccate - ha aggiunto - ma forse 5mila sarebbero un po' poche. Dico ai romani di andare a votare per dimostrare che tengono alla città". 

SALVINI? SI FIDINO I ROMANI Lo stesso Bertolaso era intervenuto in mattinata  ai microfoni di Agorà su Rai Tre parlando della posizione della Lega Nord, e in particolare del suo leader Matteo Salvini, in merito alla sua candidatura: "Conta poco che Matteo Salvini non si fidi di Guido Bertolaso. L'importante è che si fidino i romani. Bisogna fare squadra per salvare la città di Roma. Salvini deve impegnarsi a capire meglio i problemi della capitale" aveva sottolineato Bertolaso.

LA FIDUCIA DI SILVIO Ieri il candidato aveva nuovamente incassato il sostegno di Silvio Berlusconi: "Bertolaso è il professionista che abbiamo inseguito per mesi perché siamo convinti che sia l'unica persona in grado di risolvere i gravi problemi di Roma. Non deve essere il candidato di un partito o di una coalizione, deve essere ed è il candidato e il sindaco di tutti i romani" aveva dichiarato in serata il presidente di Forza Italia.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Consultazioni del Presidente incaricato Roberto Fico

Consultazioni, delegazione Pd da Fico. Martina: "Se M5S chiude con la Lega pronti a valutare"

Parziale apertura dei dem dopo il colloquio, ma la linea definitiva da tenere si deciderà in direzione

Il Presidente Mattarella riceve Roberto Fico nell'ambito delle Consultazioni

Pd diviso sul dialogo col Movimento 5 stelle. Marcucci: "Dura, ma possibili sorprese"

Franceschini: "Stop a pregiudizi, non possiamo dire sempre no". Salvini duro: "Farò di tutto per evitare dem al governo"

Montecitorio, gli arrivi alla seduta inaugurale della nuova Camera della diciottesima legislatura

Di Maria (Pd): "Sul dialogo con M5S consultiamo gli iscritti"

Parla il tesoriere del gruppo dem alla Camera. "Premessa al dialogo: chiudere con la Lega. O parlano con loro o parlano con noi"

Elezioni Regionali Molise, vince Donato Toma

Molise, chi è presidente Toma che ha riportato il centrodestra a vittoria

Ha vinto grazie alla coalizione di centrodestra che aveva all'interno ben nove partiti